Una pioggia di fiori da parte dei vari gruppi e dei colleghi di lavoro

Una pioggia di fiori: se anche da questo si vede l’affetto, la tragica scomparsa di Cristian ne ha davvero suscitato tanto. In chiesa e davanti al suo loculo al cimitero, l’ultimo saluto è stato all’insegna di una raffica di mazzi con dedica.

A partire da quello annunciato da “Gli amici di via Orazio Vecchi”, la strada di Serra dov’è cresciuto. Ovviamente non hanno voluto mancare “Gli amici del motocross”, protagonisti anche del rombante abbraccio finale. Ma così pure “I tuoi compagni di classe dell’Agraria di Montombraro”. Ed un ricordo caro lo hanno voluto assicurare anche “I tuoi amici di Gombola e Piazzetta”. E ancora quelli di “Paura e delirio”, la festa cult dell’estate ai treppi di Lama Mocogno. Poi quelli dell’Avis di Lama e dell’Avo di Pavullo, l’Associazione dei Volontari Ospedalieri con cui tante volte ha preso parte a Via Crucis e Presepe Vivente.


Poi molte persone singole, e l’omaggio delle aziende per cui lavorano i genitori: la Punta di Serra come segno concreto di vicinanza alla mamma, mentre nei riguardi del papà i colleghi della Ferrari hanno voluto fare un’enorme ghirlanda con un’incantevole composizione a fiori bianchi.