Vignola. Litiga al bar con l'ex fidanzata e le sferra un pugno in faccia. Arrestato

VIGNOLA. Litiga in un bar con la ex fidanzata e le sferra un pugno in faccia. Lei riporta ferite guaribili in 20 giorni, lui è stato arrestato. E' accaduto ieri sera a Vignola dove i carabinieri sono intervenuti subito dopo la lite in un bar tra un 30enne e la sua ex-fidanzata, e hanno  bloccato l’aggressore.

Dalla ricostruzione fatta dai militari, l’episodio di ieri sera era l’ultimo di una serie di comportamenti persecutori, cui la parte offesa era costretta a subire, ad opera dell’uomo, dall’interruzione della loro relazione sentimentale, avvenuta nel 2018. L’uomo e’ stato arrestato per lesioni personali e atti persecutori.