Contenuto riservato agli abbonati

Carpi. Una tromba d’aria spazza via l’aeroporto di Fossoli e sbriciola sette aerei

A Fossoli frammenti di macchine e ultraleggeri disseminati a centinaia di metri Il sindaco Bellelli: «Danni pesantissimi. Ci attiveremo a tutti i livelli istituzionali»

CARPI. Un inferno di lamiere, con macchine volate lontano decine di metri, pezzi di guardrail sulla carreggiata, sette aerei sbriciolati e sparsi per la campagna dalla furia del vento, un incendio e milioni di danni.

Carpi. Tromba d'aria sull'aeroporto di Fossoli: le immagini impressionanti



È sembrato di vivere il peggiore degli incubi ai residenti di Fossoli, popolosa frazione di Carpi, ieri pomeriggio alle 17.

Carpi, Aeroclub di Fossoli: "In 30 secondi il tornado ha spazzato via un hangar con 7 aerei"

Una tromba d’aria, visibile fino a parecchi chilometri di distanza, si è abbattuta su quello che viene considerato un fiore all’occhiello, per il quale da tempo ci sono progetti di espansione: l’aeroporto di via dei Grilli.

Trenta secondi e gli hangar, insieme ad abitazioni sulla Romana Nord e alcuni capannoni vicini, sono finiti nella spirale di un vortice che ha polverizzato tutto: pezzi d’auto si sono mescolati agli aerei in un groviglio inestricabile, sparpagliando i frammenti. Un aereo era appena decollato e non è finito nel turbine.



In quel momento, dentro l’Aeroclub si trovava il presidente Franco Cavazza insieme ad altri cinque appassionati di volo.

Si sono rifugiati negli uffici, alcuni dietro al divano, per sfuggire alla devastazione. E sembra un miracolo che non ci siano stati feriti. Solo una persona ha contattato il pronto soccorso perché sotto choc.



Sul posto sono arrivate sei squadre dei vigili del fuoco, compresi i funzionari di guardia, da Modena, Carpi, San Felice e Mirandola, più l’autoscala. All’aeroporto sono giunte pattuglie della polizia di Stato e la polizia locale ha regolato la viabilità: le lamiere volate via e un traliccio abbattuto hanno generato un incendio che ha bruciato un campo di rotoballe in via Senara, vicino alla ferrovia.

Tornado all'aeroporto di Fossoli: i video dei lettori

Questo ha allertato i manutentori della rete ferroviaria, funzionante, ma in attesa di un ripristino della linea di corrente. È stato, inoltre, aperto il Coc, Centro operativo comunale per l’assistenza alla popolazione e l’analisi dei danni. Sono cinque le persone sfollate ospitate in albergo perché la tromba d’aria si è portata via la copertura della loro casa.

fossoli dopo la tromba d'aria



«È stato un evento spaventoso e straordinario – spiega il sindaco Alberto Bellelli, a Fossoli sui luoghi più danneggiati insieme all’assessore Marco Truzzi e al portavoce Simone Tosi – Ero appena uscito dallo stadio, dove ha giocato il Carpi e, poco dopo, mi trovavo sul palco del Festival Filosofia, quando sono stato avvisato. Non è caduta una goccia di pioggia: questa tromba d’aria a forma di cono ha spazzato via l’aeroporto e danneggiato tre case e alcuni capannoni.

Tromba d'aria a Fossoli

Le abitazioni hanno l’agibilità, ma la copertura del tetto è compromessa, quindi è stato necessario trovare una sistemazione per cinque persone. Oggi finiremo la conta dei danni. Anche alcune aziende, come un allevamento ittico, hanno riportato ingenti danni. È un fatto terribile, ma localizzato: i soccorsi sono avvenuti rapidamente. Ho sentito l’assessore regionale Irene Priolo ed è iniziato un dialogo con la Regione per ricevere aiuti. Segnaleremo l’accaduto a tutti i livelli istituzionali.

Fossoli: l'arrivo all'orizzonte della tromba d'aria e la devastazione

Qui non c’è più l’hangar e si tratta di edifici abbastanza nuovi – continua il primo cittadino – Inoltre, si stavano discutendo diversi progetti. Non si tratta soltanto di un aeroporto di hobbystica, ma anche di un sito interessante per le attività meccaniche. Ci sono danni anche al mercato del lavoro, quindi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA