La Fondazione Bsgsp premia i laureati Anderlini e Madesani

Si è svolta ieri mattina a Modena, presso Palazzo Carandini, la quinta edizione del “Premio di Laurea magistrale Fondazione Bsgsp” in favore di due giovani neolaureati dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Dipartimento di Economia Marco Biagi. Presenti alla cerimonia il condirettore generale di Banco Bpm Salvatore Poloni, il Magnifico Rettore Carlo Adolfo Porro e il Presidente della Fondazione Banco San Geminiano e San Prospero Claudio Rangoni Machiavelli. I premiati sono stati Riccardo Anderlini, che ha presentato la tesi “L'impatto della diversificazione geografica sul valore di impresa in una situazione di economic downturn”, e Andrea Madesani per la tesi “Disruption digitale e parametri di valutazione: un’analisi dei settori luxory e tessile/abbigliamento”, entrambi laureatisi con il massimo dei voti con la professoressa Costanza Torricelli, ordinaria di Metodi matematici dell'economia e delle scienze attuariali e finanziarie per il Dipartimento di Economia dell’Università. «Istruzione e ricerca hanno una rilevanza cruciale per il futuro e promuovere progetti in tali ambiti fa parte delle attività sociali della Banca e delle sue Fondazioni territoriali – ha sottolinea Salvatore Poloni, di Banco Bpm – Oggi i protagonisti assoluti sono i giovani, quelli che con impegno, merito e determinazione hanno conseguito la laurea distinguendosi per i loro risultati e quelli che sono entrati nel mondo del lavoro e che accogliamo con entusiasmo».

Le due borse di studio, il cui bando è stato istituito da Unimore e sostenuto da Fondazione Bsgsp tramite un’erogazione liberale, ammontano a 2000 euro l’una. “Un’emozione davvero grande”, ha commentato Riccardo Anderlini mentre ha aggiunto Andrea Madesani: «MI serviranno per far fronte alle spese del mio trasferimento a Milano. Non appena uscito dall’Università ho avuto molte proposte di lavoro. Questo grazie all’alto livello dell’Ateneo modenese che le imprese conoscono».


«Siamo molto grati alla Fondazione - ha commentato il Rettore Unimore, Prof. Carlo Adolfo Porro - perché con questo premio dimostra non soltanto attenzione ai temi della formazione ma anche un concreto attaccamento al territorio e, in particolare, al nostro Ateneo. «Questo premio è diventato ormai una tradizione – ha concluso Claudio Rangoni Machiavelli, presidente della Fondazione Bsgsp – Sono soddisfatto del lavoro che da due anni la Fondazione sta portando avanti sul fronte sociale, culturale e, non in ultima, sull’istruzione».