Contenuto riservato agli abbonati

La mitica Bugatti sfila per le strade di Modena e prepara l’esordio di Motor Gallery in fiera

La EB 110 venne presentata 30 anni fa a Parigi con Alain Delon Al volante Marc Borel, all’epoca presidente dello storico marchio d’auto 

l’evento

Giovanni medici


Anteprima d’eccezione per Modena Motor Gallery: la Bugatti EB 110 che venne presentata 30 anni fa a Parigi sugli Champs-Élysées con Alain Delon ha sfilato in mattinata nel centro di Modena, fino a Palazzo Ducale. Jean Marc Borel, all’epoca presidente di Bugatti International, ha guidato la sua vettura nel cuore della città, scortato dalla polizia. Presente anche Gianni Sighinolfi, che si occupa del servizio clienti EB 110 in tutto il mondo e presto riprenderà le sue trasferte per “curare” le auto prodotte a Campogalliano (136 esemplari tra Gt e Supersport, tutti esistenti).

«L’abbiamo costruita in due mesi, lavorando giorno e notte in una trentina di persone. E la notte – spiega Sighinolfi – provavamo senza carrozzeria nella pista vicina alla fabbrica con le guardie che controllavano che non ci fossero fotografi».

Accolta in piazza Roma dal sindaco Gian Carlo Muzzarelli la ormai trentenne supercar da 340 all’ora (ovviamente in livrea Blu Francia, e che vale diversi milioni di euro visto che quello di Borel è il primo esemplare) è tornata dunque ieri in un certo modo a casa.

Domani alle ore 16 sul palco incontri di Aci Sport a Modena Motor Gallery Borel assieme ad altri protagonisti dell’epoca ripercorrerà la storia della rinascita del marchio e quella in particolare di questo modello, con la proiezione in anteprima mondiale di foto e filmati dell’archivio Bugatti. Dopo il grande successo dell’anno scorso Modena Motor Gallery tenterà di superare nel weekend i 13mila visitatori e i 5 milioni di contatti registrati nel 2020. Lo farà grazie ad un articolato programma, che comprende mostre, raduni ed eventi, oltre alla presenza di 1200 auto e moto portate da quasi 400 espositori. I padiglioni di ModenaFiere apriranno i cancelli dalle 9 alle 18. Gli organizzatori consigliano di munirsi di biglietto on line, per evitare le file al botteghino. Oggi alle ore 15.30 è previsto l’arrivo del raduno del primo Trofeo Ant e a seguire quello delle vetture del Circolo della Biella. Per domani invece è in programma in mattinata la presentazione del volume fotografico sulla collezione di manifesti di Lauro Malavolti, nel pomeriggio il raduno di auto di Catertuning club e alle 16.30 l’arrivo di quello dedicato alle A112 Abarth, 90 auto provenienti perfino da Atene, a cura del Club Motori di Modena.

© RIPRODUZIONE RISERVATA