Modena, tenta un furto in abitazione: arrestato

Nei guai un 44enne pizzicato a ridosso di via Giardini

MODENA.  La Polizia di Stato ha tratto in arresto un cittadino algerino di 44 anni, responsabile del reato di tentato furto in abitazione aggravato in concorso.

Nella notte appena trascorsa personale della Squadra Volante è intervenuto presso uno stabile in via Giardini a seguito di chiamata da parte di un istituto di vigilanza che riferiva che una Guardia Particolare Giurata aveva sorpreso e bloccato sul ballatoio esterno, in corrispondenza dei locali di un ufficio in disuso, un uomo intento a sradicare dal muro della scossalina in rame, insieme ad un complice, datosi subito alla fuga dopo essersi lanciato dal secondo piano.

Gli agenti intervenuti immediatamente hanno proceduto all’arresto dello straniero ed al sequestro di un centinaio di metri di scossalina, ripiegata pronta al trasporto, per un peso di circa 30 kg che i due ladri avevano nascosto dietro un muretto insieme a due paia di guanti da lavoro, un dispositivo telefonico, una tronchese e una torcia elettrica.

L’uomo risulta gravato da precedenti di Polizia per reati contro il patrimonio, la persona ed in materia di immigrazione.

Trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura, come disposto dal Magistrato di turno, sarà processato con rito direttissimo.

Sono in corso indagini per risalire al complice.