Spaccio di droga a Bologna e in alcuni comuni modenesi: 12 arresti

BOLOGNA La Squadra mobile della Polizia di Bologna  ha eseguito, nell'ambito di un'attività coordinata dalla Procura bolognese, "numerose misure cautelari in carcere nei confronti di cittadini marocchini gravemente indiziati del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti". In tutto dodi le persone coinvolte

Lo fa sapere, in una nota, la Questura. Le misure cautelari, si legge, sono state emesse "all'esito di una lunga e complessa indagine della Squadra mobile, che ha preso il via nell'agosto del 2019 e si è conclusa nel maggio del 2020". Indagine che ha fatto emergere "un consistente traffico illecito di spaccio di stupefacenti, in particolare cocaina e hashish, nella zona universitaria, nel rione Pilastro e in alcuni Comuni del modenese".

Nell'esecuzione delle misure cautelari sono impiegate decine di poliziotti delle Squadre mobili di Bologna e Modena, con l'aiuto del personale del Gabinetto regionale di Polizia scientifica, del Reparto volo e delle Unità cinofile, oltre ad equipaggi del Reparto prevenzione crimine 'Emilia-Romagna orientale'.

Ulteriori dettagli saranno forniti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle 10.30 in Questura a Bologna.

 

SEGUONO AGGIORNAMENTI