Contenuto riservato agli abbonati

Maranello, arriva il "Gp del gusto"

Domenica il meglio dell’enogastronomia e dei motori. Tanti laboratori culinari, con “disfida” della piadina romagnola

Il meglio dell’enogastronomia e dei motori approdano domenica a Maranello, con la diciannovesima edizione del Gran Premio del Gusto, organizzata da Comune e Consorzio Maranello terra del mito. Una manifestazione che ha al centro i sapori dei prodotti tipici e della filiera agroalimentare, da assaggiare nel consueto percorso in piazza Libertà, in una sorta di tour tra gli stand di aziende e produttori. Il pubblico potrà anche cimentarsi personalmente in cucina, grazie a laboratori culinari, pensati sia per i bambini che per gli adulti. Questi ultimi potranno sfidarsi nella “disfida della piadina romagnola” insieme alla chef Albarosa Zoffoli. Non solo cucina: «La passione per i motori, abbinata a quella per il cinema grazie alla presenza di veicoli resi famosi da film e serie tv, in questo caso potrà coinvolgere una platea di visitatori più ampia del solito. Motori e settima arte assieme hanno sempre creato suggestioni particolari, potenziando a vicenda i propri miti», commenta il sindaco Luigi Zironi offrendo un’anticipazione di cosa aspettarsi al “gran premio”. Sì, perché non solo davanti al municipio verranno esposte alcune delle Ferrari più iconiche della storia del Cavallino Rampante e lungo via Nazionale e nel piazzale intitolato a Messineo sosteranno macchine agricole e trattori d’epoca: quest’edizione sarà speciale perché ai motori verrà affiancata l’arte cinematografica.

La piazza è pronta a trasformarsi in palcoscenico, con un’esposizione delle auto dei film (e telefilm) più celebri e si potrà passeggiare ammirando il Maggiolino Herbie, il Generale Lee di Hazzard, la Duetto del Laureato. E poi la Ferrari 308 di Magnum P.I., la Dune Buggy di “Altrimenti ci arrabbiamo” e la Bmw Z3 di 007 Golden Eye. «Siamo giunti alla diciannovesima edizione collaborando con i nostri produttori e il Consorzio per rendere attrattiva la programmazione e richiamare nuovamente l'interesse dei più piccoli come quella degli adulti oltre che degli appassionati di motori» sottolinea la vicesindaca Mariaelena Mililli.

Ad accompagnare l’intera manifestazione musica itinerante e shopping coi negozi aperti e il mercato della Versilia Forte dei Marmi in via Claudia. In programma anche la premiazione del Gran premio dell’aceto balsamico tradizionale del Comitato Maranello tipico e, per non fare annoiare i bambini, iniziative al Mabic. La speranza è quella di richiamare in città persone da tutta la provincia: «Il Consorzio – sottolinea il presidente Marco Poggioli -ha voluto dare il proprio contributo per dare visibilità anche alle nostre aziende agricole. La valorizzazione dei prodotti locali ha bisogno di un gioco di squadra sempre più compatto tra i piccoli e medi imprenditori locali, dove la nostra azione di coordinamento può avere un ruolo decisivo».