Enduro in Appennino, un 68enne di Castelnuovo cade ed è grave

Incidente questa mattina nel Reggiano dove l'uomo si era recato con alcuni amici per correre in moto in piccole strade sterrate

CASTELNUOVO. Un folto gruppo di amici è partito questa mattina per fare una lunga gita con le loro moto da enduro sull’appenino Tosco Emiliano. Un componente della comitiva, un uomo di 68 anni residente a Castelnuovo giunto su una vecchia strada forestale nei pressi di Sologno, frazione del comune di Villa Minozzo nel Reggiano, dove la strada si fa più impervia è caduto terra procurandosi svariati traumi, compreso torace e testa e per alcuni minuti ha perso conoscenza. Sono circa le 12.45 e il 118 invia sul posto l’ambulanza di Villa Minozzo, la squadra del Soccorso Alpino e Speleologico stazione M.te Cusna, l’elicottero 118 di Pavullo nel Frignano dotato di verricello con a bordo un Tecnico del CNSAS, i Vigli del Fuoco e i Carabinieri di Villa Minozzo.

L’equipaggio dell’elicottero arrivato sul posto ha sbarcato il personale con il verricello in quanto nella zona è impossibile atterrare con il mezzo. Dopo valutazione da parte del medico, il paziente è stato immobilizzato e gli è stata somministrata l’analgesia a causa del forte dolore. Recuperato con il verricello è stato trasportato all’ospedale di Baggiovara in codice di massima gravità.