Contenuto riservato agli abbonati

Modena. Risultato storico per “Stuzzicagente”: invasione in centro con i menù autunnali

Tutto esaurito per la manifestazione organizzata da Modenamoremio Maria Carafoli: «Oltre 5.500 gettoni: è stato davvero sorprendente» 

MODENA. Grande successo per la versione autunnale di “Stuzzicagente”, la tradizionale manifestazione itinerante organizzata da Modenamoremio, per le vie del centro storico della nostra città, che ancora una volta ha proposto gustose specialità da assaporare passeggiando.



«Siamo in overbooking - ha informato Maria Carafoli, sono stati venduti più di 5500 gettoni. Un risultato sorprendente che di certo non ci aspettavamo è che invece ha contribuito a rendere vivo e frizzante il centro storico».

Modena, grande successo per "Stuzzicagente autunno"



Tanti infatti i giovani ma anche le famiglie modenesi che hanno scelto di vivere la tiepida serata autunnale per le vie del centro tanto che si sono formate lunghe code fuori dai locali e si è riempita piazza XX Settembre come non si vedeva da tempo. «Vengo da San Felice sul Panaro - racconta Valentina Leocadi - e dopo un giro in città Stuzzicagente è stata la ciliegina sulla torta di un pomeriggio speciale».

A degustare le tante proposte dislocate per tutto le vie anche i giurati della “giuria di qualità” di questa edizione. «Sono rimasto particolarmente colpito dall'alta qualità del cibo e dalla perfetta organizzazione», ha confermato Gianni Degli Angeli, presidente dell'associazione “La San Nicola” di Castelfranco, per la prima volta in giuria. La gente poteva fare una cena completa, grazie alla nuova formula a gettoni, già sperimentata in primavera, che permette di scegliere in autonomia il proprio menù. La scelta andava per esempio dalle friselline di paté di olive nere e crema red passion di pomodorini secchi di "Pugliami", al trancio di pizza gourmet di "Mr Brown", o le bombette pugliesi modenesi di Losteba, e ancora l'arepa di mais venezuelana del “Prime Restaurant”, il tutto annaffiato dal Lambrusco della “Lambruscheria” per finire con il Limoncello spritz del “Canalino Caffè”. «È meraviglioso vedere di nuovo vivere, in totale sicurezza, il centro storico», ha concluso l'assessore al Turismo Ludovica Carla Ferrari.