Pavullo, Castelvetro e Maranello:
guidavano in stato di ebrezza

Controlli dei Carabinieri

Tre automobilisti trovati alla guida in stato di ebrezza. E a Campogalliano un arresto per aver danneggiato un'auto con una spranga e minacciato i militi dell'Arma

 

Nel fine settimana, i Carabinieri delle Compagnie dipendenti del Comando Provinciale di Modena, nell’ambito dei compiti di vigilanza e sicurezza della circolazione stradale, hanno effettuato ulteriori controlli, nel corso dei quali a Pavullo, Castelvetro e Maranello, altri conducenti di veicoli sono stati sorpresi alla guida sotto l’influenza dell’alcool. E' quindi scattata la denuncia alla Procura della Repubblica per guida in stato di ebrezza, con contestuale ritiro della patente di guida, nei confronti di un trentenne (Pavullo), di un 47enne (Castelvetro) e di un 44enne (Maranello). Nell’ultimo caso, avendo superato la soglia di 1,50 g/l è scattato anche il sequestro del veicolo per la confisca. 

Nella tarda  mattinata del 2 ottobre, i Carabinieri di Campogalliano, nel corso del servizio perlustrativo, sono invece intervenuti per una lite, nel corso della quale un 22enne, utilizzando una sbarra di ferro, aveva danneggiato l’autovettura del compagno della madre. Non appena intervenuti i militari, il giovane, utilizzando la stessa arma impropria, ha minacciato anche i Carabinieri, allontanandosi dal luogo venendo tuttavia raggiunto e fermato. L’uomo è stato tratto in arresto per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.