Contenuto riservato agli abbonati

Modena, in piazza XX Settembre un nuovo cantiere crea disagi e proteste tra i commercianti

Lavori all’angolo tra Albinelli e Castellaro, scoppia la rabbia: «Tanta polvere e l’area è bloccata. Potevano avvisarci»

Non c’è pace per i commercianti di piazza XX Settembre. Oltre ai numerosi cantieri che interessano il tratto di via Selmi da piazzale Torti all’incrocio con via Dei servi, di via Camatta e via Mondatora, da pochi giorni si sono trovati mezza piazza occupata dal cantiere e dal materiale necessario alla costruzione delle impalcature intorno al palazzo che fa angolo tra piazza XX settembre e via Albinelli e che prosegue fino in via Castellaro.

«Siamo immersi nella polvere con l'acceso al negozio praticamente bloccato – specifica Sara Mazzoli, titolare di “Prima Fila” abbigliamento donna - sapevamo che la ristrutturazione doveva iniziare, ma in primo luogo avevamo chiesto di essere avvisati così ci saremmo organizzati per tenere chiuso. Capiamo che lo Stato dia incentivi per la ristrutturazione degli immobili ma credo che in un centro storico i lavori vadano coordinati al meglio anche con i commercianti». Il malcontento dei commercianti di piazza XX era comunque già iniziato dopo la chiusura del parcheggio ex Amcm «che decisamente ha contribuito a scoraggiare la passeggiata e la spesa in centro mattutina», ha puntualizzato Fabio Della Casa, titolare della rosticceria "Sapori a Modena". «Inoltre - ha aggiunto Giuseppe Pierro di Sosta Emiliana- non solo è un problema arrivare in piazza a causa delle strade bloccate dai cantieri, ma alcune persone ci hanno segnalato la presenza di piccoli ratti probabilmente provenienti dalla rete fognaria interessata ai lavori. Da adesso fino a Natale è il momento in cui ci potrebbero essere tutte le potenzialità per poter lavorare al meglio, ma se si continua così è dura».


Disagi si verificano quotidianamente anche per le consegne di merce da parte dei fornitori che, come ha confermato Claudio Bernardoni della ferramenta "Tutto Chiavi" «purtroppo ritardano o capita che non arrivino proprio perché non riescono ad accedere alla piazza». Tra gli esercenti c'è chi dice che va portata pazienza ma c'è anche chi cerca soluzioni per attirare gente come Carmine Bizzaro de "La lista bistrò": «I disagi sono tanti ma proviamo a partire con presentazioni di libri in piazza. Questo giovedì alle 20.30 per esempio avremo ospite Franco D’Aniello dei Modena City Ramblers. Il tutto nella speranza che i disagi si attenuino».