Sassuolo, donna muore sbranata da due cani

SASSUOLO. Una donna di 89 anni ha perso la vita, la sera del 12 ottobre, sbranata da due cani nel cortile di una casa in via Marco Polo a Sassuolo. La tragedia si è verificata intorno alle 19, la vittima Carla Gorzanelli era uscita di casa, abitava a poche centinaia di metri e vagava in stato confusionale. Probabilmente la donna, calato il buio nel tentativo di tornare a casa, si è confusa ed è entrata nel cortile di una villetta dove c'erano due cani di razza Amstaff a fare da guardia.

Il tutto - secondo quanto riporta il Resto del Carlino - sarebbe avvenuto davanti agli occhi di una bambina, una delle figlie dei proprietari della villetta che stava aspettando il rientro della mamma, motivo per cui il cancelletto sarebbe stato semi chiuso. Ancora non è chiaro perché la vittima, Carla Gorzanelli, sia entrata nella villetta: la donna abitava a poche centinaia di metri.

Secondo una prima ricostruzione del figlio, l’anziana avrebbe eluso la sorveglianza della badante e sarebbe scesa in strada, entrando nel cortile forse per chiedere aiuto. La donna è stata assalita ed è morta per le ferite inferte dai cani. Sul posto il 118 che nulla ha potuto e i carabinieri