Contenuto riservato agli abbonati

Addio a Zanfi, musicista e poeta grande amico di Pierangelo Bertoli

Un infarto ha stroncato il conosciuto chitarrista dell’era beat rock Suonava nei The Freemen, band di successo, nel giro della Caselli 

il lutto

È morto l’altra sera, per un improvviso attacco cardiaco, Ermanno Zanotti, cantante e amico di Pierangelo Bertoli. La notizia della sua scomparsa è stata diffusa dal figlio Riccardo sui social.


Oltre alla passione per la musica (aveva fatto parte del gruppo dell’epoca beat “The Freemen” di Sassuolo, che spopolava nelle balere), era cultore della poesia (prestava la sua voce ai reading). Tra le ultime esibizioni, nel 2007 due concerti insieme ai vecchi amici del gruppo “The Freemen”: a Formigine e al Teatro Astoria di Fiorano. Il nome di Ermanno Zanfi è legato all'album Blez, pubblicato nel 1993, acronimo che racchiude i nomi di Luca Bonaffini e di Zanfi.

Dopo l'esperienza di Astrologia, Luca Bonaffini e l'amico Pierangelo Bertoli concepiscono il progetto Blez, nato da un'idea del musicista emiliano. La produzione è curata da Caterina Caselli, mentre gli arrangiamenti sono dello stesso Bertoli. Le canzoni sono ballate, mentre i testi sono racconti e storie di provincia a eccezione dei due brani dove Bonaffini e Zanfi cantano insieme a Bertoli: “La quinta stagione”, che tratta il tema della guerra di Bosnia, e la ballata rock blues “Navigatori”, scritta da Bertoli, riferita al viaggio di Cristoforo Colombo.

Ma facciamo qualche passo indietro. Era il 1992 quando il cantautore sassolese invitò a casa sua l'amico di gioventù Ermanno Zanfi. Ermanno, allora impiegato di banca, non aveva mai perduto la grande passione per la musica, con la quale, insieme a Caterina Caselli e allo stesso Bertoli, cavalcava i palcoscenici della beat generation negli anni Sessanta. Dopo tanti anni l'amico cantautore, nel frattempo divenuto famoso, decise di coinvolgere il folksinger Zanfi in un progetto discografico: la produzione dell'album dell'emergente Luca Bonaffini, già co-autore di canzoni di successo.

Bertoli, che non poteva condividere con Luca un progetto discografico per ragioni contrattuali, affidò ad Ermanno Zanfi la prima voce. Nonostante gli oltre vent'anni di differenza, Ermanno e Luca si sintonizzarono immediatamente e dopo, qualche provino, approdarono, sempre grazie a Bertoli e alla moglie Bruna Pattacini, alla Sugar di Caterina Caselli. E nel giro di poche settimane nacque Blez.