Castelfranco. Sorpreso a spacciare: lancia la bicicletta contro i carabinieri

castelfranco. Calci e pugni ai carabinieri, con l’epilogo inevitabile: le manette.

È successo venerdì quando i carabinieri della Tenenza di Castelfranco e della Sezione Operativa della Compagnia di Modena hanno eseguito una serie di controlli contro lo spaccio. Alle 15 hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale un 46enne straniero, controllato e sorpreso nell’atto di cedere una dose ad altra persona. L’uomo, per evitare il controllo, inizialmente ha tentato di fuggire in bicicletta per poi lanciarla contro un carabiniere. Una volta bloccato, ha continuato con calci e pugni, tentando anche di disfarsi di un sacchetto, dove all’intero vi era sostanza stupefacente.


La perquisizione, estesa anche al domicilio, ha permesso di recuperare complessivamente 65 grammi di hashish, dei quali 40 già suddivisi in dosi e 7 grammi di cocaina. L’arresto è stato convalidato in direttissima e l’imputato è stato condannato a sei mesi di reclusione.