Contenuto riservato agli abbonati

Vaccino Johnson & Johnson In 18mila i modenesi verso il richiamo

Ausl in attesa di direttive dal ministero della Salute Sono 93 i nuovi contagi in provincia: pesano  i focolai nelle scuole di Carpi

Ormai il richiamo sembra più che probabile, a maggior ragione dopo le dichiarazioni di Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute Roberto Speranza, che ha ipotizzato la seconda somministrazione già a partire da due mesi dopo la prima.

Al centro c’è il vaccino anti-Covid Johnson & Johnson e l’ipotesi di un richiamo a breve per tutti gli italiani che nei mesi scorsi lo avevano scelto proprio perché monodose e perché disponibile nei tanti “oper day” organizzati in tutto il Paese. Ma quanti sono i cittadini modenesi ai quali è stato somministrato il vaccino Johnson & Johnson? Si tratta di 18.338 persone, che ora sono in attesa di direttive dall’Ausl di Modena, a sua volta in attesa di novità dal ministero della Salute. Dopo le dichiarazioni di Ricciardi, comunque, è probabile che nelle prossime settimane partano le seconde somministrazioni, anche se non è ancora chiaro se il vaccino sarà lo stesso o potrà essere un altro.


Nel frattempo, torna a crescere il numero di tamponi positivi refertati in provincia: sono 93 i casi di Coronavirus registrati ieri, con un ricovero e 92 pazienti in isolamento domiciliare. Un dato fortemente influenzato dalla situazione delle scuole di Carpi, dove dopo il caso delle elementari don Milani è scoppiato un focolaio alle medie “Margherita Hack”, per le quali l’Igiene pubblica ha disposto l’isolamento di due classi e lo screening per altre cinque, che faranno attività didattica a distanza. Sette, invece, i nuovi casi registrati a Castelfranco, mentre a Modena i tamponi positivi sono stati 6 e a Savignano 3. Nessun decesso registrato in provincia di Modena per Covid, mentre a livello regionale le vittime sono cinque: si tratta di una 89enne e un 90 enne di Parma, un 98enne di Bologna e un 67enne e una 98enne di Ravenna. Per quanto riguarda i reparti di terapia intensiva, i ricoverati a Modena sono 4 (numero invariato rispetto al giorno precedente), mentre a Bologna sono 12, a Parma 3, così come a Ravenna, a Imola 4, a Piacenza 2, così come a Forlì, a Cesena e Rimini uno. Nessun ricovero a Reggio Emilia e Ferrara.

L.G.

© RIPRODUZIONE RISERVATA