In cinquanta per la cena al castello con Cardini

Pavullo. Più di 50 presenze a tavola al castello di Montecuccolo per la “Cena dell’idiota” che il 18 ottobre nella sala Covili ha reso omaggio a Dostoevskij a 200 anni dalla nascita, con menù firmato dallo chef stellato Luca Marchini.

L’evento organizzato dal Rotary Club Frignano in collaborazione con i gestori del castello (“Terra e identità”) e della “Locanda del condottiero” ha avuto come ospite speciale lo storico ed intellettuale fiorentino Franco Cardini, che ha ricordato «come le analisi filosofiche e sociologiche del grande Dostoevskij siano ancora attuali soprattutto nei tempi difficili che stiamo vivendo». Lo scrittore completò la scrittura de “L’idiota”, nel 1869 a Firenze.