Contenuto riservato agli abbonati

Portile. Tamponato in bici: 66enne in prognosi riservata

Ieri in via per Castelnuovo è stato urtato da un camion cadendo a terra con violenza: ricoverato in Terapia intensiva

Un modenese 66enne si trova ricoverato in gravi condizioni dopo essere stato urtato da un camion. Stava girando in bicicletta lungo una strada che collega la Nuova Estese a Portile. La caduta, ancora non chiara nella dinamica, ha prodotto un grave trauma al petto. Indaga la polizia locale di Modena.

L’incidente è avvenuto ieri mattina intorno alle 7.30. Il luogo è la via per Castelnuovo, la strada che parte dopo il cavalcavia dell’autostrada in zona Santa Maria di Mugnano e arriva a Portile. Nel tratto della strada interna dietro il paese stava girando un 66enne che abita nella zona. L’uomo stava pedalando in direzione di Castelnuovo quando è arrivato all’altezza di via Santa Lucia, la strada che sbuca sulla Nuova Estense prima di Montale nei pressi del torrente Tiepido. Proprio lì si è trovato dietro un mezzo pesante, un autocarro Fiat Ducato. Nel sorpasso il Ducato ha urtato il retro della bicicletta. L’uomo è stato sbalzato violentemente dal sellino e la bici si è accartocciata. Nell’impatto col terreno ha riportato grave lesioni in varie parti del corpo. Subito è stato chiamato il 113. L’ambulanza è arrivata sul posto in poco tempo insieme con la polizia locale di Modena (in quel punto è ancora territorio comunale cittadino). Le condizioni del 66enne erano particolarmente preoccupanti a causa di un forte trauma toracico riportato nell’urto col terreno.


Il ferito è stato caricato in ambulanza e portato d’urgenza al pronto soccorso di Baggiovara. Dopo una visita preliminare e le prime medicazioni, è stato disposto il suo immediato ricoverato in ospedale. E’ stato portato al reparto di Terapia Intensiva dove ora si trova sotto stretta osservazione medica e in prognosi riservata. Le sue condizioni sono gravi. Come sia stato possibile questo incidente, lo potranno chiarire gli accertamenti dell’infortunistica della a polizia locale di Modena intervenuta sul posto. I rilievi sono iniziati immediatamente. Innanzitutto, dovrà essere stabilito il motivo per cui la bici è stata tamponata dall’autocarro. E poi si dovrà capire se e quali responsabilità ha avuto il conducente del mezzo pesante.