Modena. Policlinico allagato a piano terra per la rottura di un tubo. Sospese tutte le visite e gli esami

L'attività dell'area ambulatoriale del primo piano riprenderà normalmente domani mattina: qualche giorno in più sarà necessario per ripristinare gli spazi al piano terra, per cui le attività riprenderanno a partire da martedì.

MODENA. imprevisto al Policlinico di Modena la scorsa notte, intorno alle 4.30: si è verificato un guasto in un tubo dell'acqua di grossa portata al primo piano dell'ospedale, nell'area ambulatoriale-multidisciplinare. L'acqua è poi filtrata al piano terra allagando anche alcuni studi e ambulatori al piano terra.

Appena il guasto è stato segnalato, è intervenuta la task force aziendale e la zona è stata isolata, la perdita individuata e interrotta "e sono subito iniziate le operazioni di verifica delle attrezzature e di pulizia", segnalano dal Policlinico. Sono state rinviate, quindi, e "verranno recuperate nel più breve tempo possibile" le prestazioni programmate oggi nell'area ambulatoriale multidisciplinare del primo piano e presso gli ambulatori del programma assistenziale scompenso cardiaco, cardiopatie dell'infanzia e a rischio.

L'attività dell'area ambulatoriale del primo piano riprenderà normalmente domani mattina, aggiungono in ospedale: qualche giorno in più sarà necessario per ripristinare gli spazi al piano terra, per cui le attività riprenderanno a partire da martedì. L'ospedale ha contattato tutti gli interessati per avvisarli e prenderli in carico, "si tratta comunque di prestazioni programmate e non urgenti". Nessun ritardo, invece, per le attività del Pronto Soccorso della mano all'ingresso 2.