Modena, cambi alla guida delle parrocchie

Don Paolo Boschini

Don Paolo Boschini alla guida di quella di Roccapelago. Al suo posto alla "Beata Vergine Addolorata" a Modena arriva don Celestine (Celestino) Chidiebere Ezemadubom, nigeriano

Modena. L'arcivescovo Erio Castellucci ha nominato don Paolo Boschini parroco di San Geminiano Vescovo a Castellino di Brocco, San Pietro Apostolo a Groppo, Conversione di San Paolo a Roccapelago, Sant’Andrea Apostolo a Sant’Andreapelago, Sant’Anna a Sant’Annapelago e San Lorenzo Martire a Serpiano.

Don Boschini, 62 anni, ordinato nel 1982, ha fatto il suo ingresso il 1° novembre - nella parrocchia di Roccapelago, di cui era già amministratore parrocchiale dall’ottobre del 2019. Le altre cinque parrocchie che guiderà (Castellino di Brocco, Groppo, Sant’Andreapelago, Sant’Annapelago e Serpiano) erano state affidate a don Luciano Benassi dopo la scomparsa di don Ferruccio Albergucci, il 31 agosto scorso. Don Luciano Benassi, 72 anni, ordinato nel 1978, parroco di Fiumalbo dal 2002 e Rotari dal 2003, resta invece amministratore parrocchiale delle altre sei parrocchie che erano rette da don Albergucci: Sant’Antonio di Padova a Casine, Beata Vergine Assunta a Castellaro, San Martino Vescovo a Castello, Beata Vergine Assunta a Pievepelago, San Giacomo Maggiore Apostolo a Riolunato e Natività di Maria Santissima a Tagliole.

Don Paolo Boschini lascia la parrocchia della Beata Vergine Addolorata, a Modena, dopo averla guidata per più di 25 anni, dal 1995 fino ad oggi. Il nuovo parroco nominato dall’arcivescovo Castellucci è don Celestine (Celestino) Chidiebere Ezemadubom, 54 anni, ordinato nel 1999, assistente spirituale della comunità cattolica nigeriana, che dal 2019 era collaboratore parrocchiale di Sant’Agostino-San Barnaba dopo essere stato vicario parrocchiale a Baggiovara e collaboratore della Madonnina. La data del suo ingresso alla Bva è ancora da stabilire.