Contenuto riservato agli abbonati

Modena. Guida contromano sulla tangenziale: patente ritirata

Il 77enne che risiede in città si trovava a Reggio quando ha imboccato la strada in senso contrario

Modena. Ha imboccato la tangenziale contromano, percorrendo più di un chilometro fra lo slalom delle vetture e seminando il panico tra gli automobilisti che per fortuna sono riusciti a schivarlo. Il protagonista è un 77enne residente a Modena che giovedì si trovava a Reggio Emilia per fare visita all’anziana sorella. Il pensionato ha dichiarato alla polizia di Stato di non essersi accorto di aver sbagliato ingresso e di essere poi andato in confusione. Il lieto fine non ha evitato al conducente una multa per cambiamento di corsia (da 87 a 344 euro secondo il Codice della Strada), la decurtazione di dieci punti e il ritiro immediato della patente.

Nel tardo pomeriggio di giovedì la centrale operativa del 113 di Reggio è stata infatti subissata di richieste di intervento da parte di diversi automobilisti che, percorrendo la tangenziale, hanno segnalato che un Suv di colore scuro viaggiava contromano in direzione Modena. Le Volanti, dopo essersi immesse nella tangenziale dall’entrata di San Maurizio in direzione Parma, per prima cosa mediante segnali luminosi hanno rallentato il traffico, che a quell’ora era sostenuto, fin quasi a farlo fermare. In contemporanea un’altra pattuglia ha imboccato l’entrata 2 e, percorrendo il tratto in direzione Modena nel corretto senso di marcia, è riuscita raggiungere il veicolo, uno Hyundai Tucson. Con la sirena e la paletta gli agenti hanno fatto segno più volte di fermarsi al conducente; quest’ultimo ha rallentato la velocità, ma ha proseguito per diverse centinaia di metri costringendo le altre auto a rischiosi zig zag per evitarlo. All’altezza del chilometro 5+800 il Suv ha finalmente arrestato la marcia; il conducente, alquanto agitato, è sceso dal veicolo lasciandolo in contromano nella corsia di sorpasso a luci spente.


Pian piano gli agenti sono riusciti a deviare il traffico sulla corsia libera: a quel punto, passata l’emergenza, hanno invitato il 77enne a rimettere in moto, scortandolo fino all’uscita della tangenziale.