Contenuto riservato agli abbonati

Vignola. Il bus resta incastrato, la polizia locale interviene e lo “libera”

Vignola. È stato necessario l’intervento della polizia locale, sabato scorso, per liberare un bus rimasto incastrato in pieno centro a Vignola. Il cosiddetto “mollone”, l’autobus di linea dedicato alla tratta Vignola-Bologna, non è riuscito a ultimare la curva, all’altezza dell’incrocio tra via Minghelli e via Trento e Trieste. Stava infatti immettendosi in Trento e Trieste, per raggiungere la fermata di Corso Italia, quando è rimasto incastrato. Una manovra di routine per gli autisti che forse si è complicata a causa delle vetture parcheggiate fuori dagli spazi consentiti.

Nel tardo pomeriggio di sabato, quindi, gli uomini della polizia locale dell’Unione Terre di Castelli si sono portati sul posto per organizzare il traffico e aiutare l’autista nelle manovre necessarie a liberare il mezzo.


Non è stato facile riuscire a disincastrare l’autobus, anche per questo per diverso tempo la viabilità in centro storico è rimasta congestionata. Soprattutto durante il fine settimana, infatti, i flussi di persone che si recano in centro per una passeggiata o per accedere ai locali contribuiscono a rallentare il traffico. Dopo diverse manovre e la rimozione dei mezzi che intralciavano il passaggio, l'autobus di linea è riuscito a liberarsi e a riprendere la corsa verso il capolinea, ovvero la stazione delle corriere di Vignola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA