Contenuto riservato agli abbonati

Modena. Schianto sul cavalcavia, tre carabinieri feriti

I militari, nel pomeriggio, erano impegnati in un servizio in borghese quando sono stati investiti sul Cialdini

MODENA. Tre carabinieri feriti e accompagnati in ospedale con ferite di media gravità: è il bilancio di un incidente, avvenuto poco dopo le 17 a ridosso del cavalcavia Cialdini. I tre militari erano impegnati in un servizio di controllo del territorio, organizzato anche per prevenire i furti pre natalizi che si stanno registrando in città. Ma qualcosa è andato storto, seppure le cause dello schianto siano ancora al vaglio e debbano essere verificate con cura per non lasciare nulla al caso.

Stando ad una prima ricostruzione, l’Alfa Romeo su cui viaggiavano i tre carabinieri avrebbe imboccato la strada Canaletto che dalla tangenziale porta verso il centro città quando è entrata in contatto con un’altra vettura, che poi si è fermata. Si tratta di una arteria larga, a doppia corsia e che quindi permetterebbe a due vetture di viaggiare comodamente affiancate. E invece in quel frangente qualcosa non è filato per il verso giusto. La vettura di servizio ha infatti sbandato – anche su questo fronte sarà indispensabile acquisire le testimonianze degli occupanti – ed è stato impossibile tenerla in strada. All’interno gli air bag sono esplosi, evitando conseguenze maggiori ai militari. L’auto si è invece diretta verso la scarpata che costeggia la strada, precipitando nell’erba e andando a sfiorare un muro di cinta in cemento.


Sono scattati subito i soccorsi. Sul posto sono fatte intervenire le ambulanze e la pattuglia della Polizia locale che si dovrà occupare dei rilievi e degli accertamenti per capire eventuali responsabilità. Intanto i tre carabinieri sono stati trattati sul posto e poi accompagnati in ospedale per ulteriori accertamenti diagnostici. L’Alfa Romeo, scortata dai colleghi, tra i primi ad arrivare sulla Canaletto, è invece stata rimorchiata dal carro attrezzi e portata al comando provinciale pesantemente danneggiata: la portiera posteriore sinistra è distrutta a testimonianza del violento impatto.

F.D.

© RIPRODUZIONE RISERVATA