Sassuolo, morto il nonno di 97 anni sopravvissuto alla strage in famiglia

L’uomo versava in precarie condizioni di salute, dopo aver contratto il Covid mesi prima, e in seguito al delitto era stato preso in carico dai servizi sociali e affidato alle cure di una casa di riposo.

SASSUOLO. È morto Renzo Fontana, il 97enne unico sopravvissuto della strage di Sassuolo, in provincia di Modena, in cui hanno perso la vita sua figlia, nipote e bisnipoti. Il 17 novembre, Nabil Dhari, aveva ucciso la sua compagna, nonché nipote di Fontana, Elisa Mulas, più i due figli di 2 e 5 anni e la loro nonna Simonetta. L’uomo versava in precarie condizioni di salute, dopo aver contratto il Covid mesi prima, e in seguito al delitto era stato preso in carico dai servizi sociali e affidato alle cure di una casa di riposo. È morto martedì