Contenuto riservato agli abbonati

Ravarino. La Lanterna di Diogene e Celerifero al top Incoronati al premio “Vivere a spreco zero”

La coop sociale che agevola il lavoro per i ragazzi disabili e la start up di Fiorano che ha inventato il velocipede tra i migliori d’Italia 

RAVARINO. La Lanterna di Diogene si conferma apripista verso nuovi orizzonti e permette al territorio modenese di confermarsi frontiera avanzata della sostenibilità. La nona edizione del Premio Vivere a Spreco Zero ha infatti assegnato ben due categorie su 12 a realtà virtuose del territorio: a cominciare dalla Cooperativa sociale onlus La Lanterna di Diogene, agriturismo dove hanno trovato occasione di crescita, lavoro, inclusione e condivisione alcune persone con disabilità che si occupano dell’orto e dell’allevamento fino alla tavola. Va alla Lanterna di Diogene il Premio Vivere a Spreco Zero 2021 nella categoria “Associazioni, che oggi sarà consegnato a Bologna.



«La cooperativa sociale – viene ricordato nella menzione – è nata per dare risposta al desiderio che quasi tutti esprimono quando devono affrontare il mondo del lavoro: fare un lavoro che dia soddisfazione, portato avanti insieme a persone con le quali si sta bene. Nelle attività sono state inserite anche persone con disagi, dalla sindrome di Down a psicosi e paralisi cerebrale infantile: tutti sono diventati parte di un progetto complessivo per lo sviluppo sostenibile sul piano sociale e ambientale».

E nella categoria di mobilità sostenibile il Premio Vivere a Spreco Zero 2021 va alla start up Celerifero ideata da un gruppo di giovanissimi sviluppatori. I prototipi sono stati realizzati attraverso un’innovativa alleanza tra le imprese RCM SpA e Andreoli & C., il FabLab di Fiorano e l’istituto d’istruzione superiore Ferrari di Maranello, dove è stato realizzato il velocipede elettromuscolare a tre ruote a emissione zero per trasporto lavoro e mobilità leggera urbana declinabile in vari utilizzi da cargo bike a trasporto passeggero, da micropulizia ad accompagnamento disabili.

«I riconoscimenti saranno consegnati oggi, dalle 16, a Bologna presso Palazzo D’Accursio, sede del municipio in piazza Maggiore – si legge in una nota – Accanto al fondatore della campagna Spreco Zero Andrea Segrè interverrà l’Ambasciatore di “Buone Pratiche” Luca Mercalli. Per La Lanterna di Diogene ci sarà Giovanni Cuocci e per Celerifero Filippo Sala, consulente docente ITS Maker Corso Automotive».

Riccardo Chiossi

© RIPRODUZIONE RISERVATA