Contenuto riservato agli abbonati

Vignola. Caso di positività, la piscina sceglie di chiudere

Stop ieri e oggi: «Per sicurezza tutti i dipendenti sottoposti a screening». E a Castelvetro niente lezioni alle scuole Frank

VIGNOLA. La comunicazione è arrivata direttamente dall’Olimpia che gestisce la piscina intercomunale di Vignola: «Purtroppo ci è stato segnalato un caso di positività tra i nostri collaboratori amministrativi». Per questo la decisione di chiudere l’impianto per le giornate di ieri e di oggi. Probabile la nuova apertura già da domani o al massimo giovedì. Un’azione, questa, voluta direttamente dalla stessa Olimpia: «Vogliamo infatti sottoporre tutti i dipendenti a uno screening per maggiore sicurezza. Una procedura che non ci è stata richiesta, ma che ugualmente abbiamo deciso di portare avanti a partire dalle prossime ore».

L’Olimpia aveva provveduto a dare notizia a chi solitamente frequenta la piscina: «Vogliamo informare tutti gli utenti che il tracciamento dei contatti stretti da parte dell’Ausl è in corso e non riguarda gli stessi utenti della piscina». Precisazione importante da parte della società che poi continua sempre rivolgendosi ai fruitori della struttura che serve il territorio di Vignola e quello dei paesi vicini: «Perché possiate continuare a frequentare con assoluta tranquillità e sicurezza la nostra piscina abbiamo scelto oggi (ieri, ndr) di chiudere l’impianto per potere procedere con tutte le misure di prevenzione che ci è dato mettere in campo, al di là di quelle normalmente obbligatorie. Vi informeremo tempestivamente sulla riapertura dell’impianto, che avverrà il prima possibile».


Di ieri sera, poi, il nuovo aggiornamento con la chiusura odierna e la decisioni, per maggiore sicurezza, dello screening per tutti i dipendenti.

Intanto c’è da registrare anche una chiusura nella vicina Castelvetro. Una giornata di stop, quella di oggi, per le scuole medie Frank. “Pausa”, causa Covid, necessaria per approfondite operazioni di sanificazione. Nei giorni scorsi erano state poste in isolamento due classi e in altre due erano stati registrati casi di positività isolati. Da qui la decisione di procedere con la citata sanificazione odierna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA