Contenuto riservato agli abbonati

Formigine. Mamma investita davanti a scuola Travolta da un camion, è grave

Aveva appena lasciato il figlio al polo Barbolini/Ginzburg in via monsignor Cavazzuti. Indaga la polizia locale

Stefania Piscitello

formigine. Si trova in terapia intensiva la donna di 45 anni che ieri mattina poco dopo avere accompagnato il figlio a scuola, è stata investita da un camion. È successo intorno alle 8.15 del mattino, orario di ingresso dei bambini che frequentano la primaria Ferrari e il polo dell’infanzia Barbolini/Ginzburg. L’incidente si è verificato infatti su via Mons. Cavazzuti, davanti agli occhi di numerosi cittadini e, pare, anche di bimbi. Stando a una prima ricostruzione, la 45enne dopo essersi assicurata che il figlio (che frequenta le elementari) fosse entrato nell’edificio, si è diretta verso la propria vettura parcheggiata nei pressi delle strisce. Mentre stava salendo in auto un camion che aveva appena scaricato del materiale edile in un cantiere nelle immediate vicinanze, l’ha urtata, facendola cadere rovinosamente sull’asfalto. Un impatto molto violento, che ha provocato diverse ferite alla signora. Sul posto erano tra l’altro già presenti gli agenti della Polizia locale che, come da prassi, all’entrata degli studenti regolano il traffico veicolare: subito dopo è intervenuta un’altra pattuglia, sempre della Polizia locale. Nelle vicinanze c’era anche un medico del pronto soccorso che ha immediatamente prestato i primi soccorsi alla donna, che sembra che almeno in una prima fase sia rimasta cosciente. Allertate, sul posto sono giunte in pochi minuti automedica e ambulanza che dopo avere stabilizzato la donna l’hanno presa in carico e trasportata all’ospedale di Baggiovara. La 45enne ha riportato un grave trauma addominale e, come detto, attualmente si trova ricoverata nel reparto di terapia intensiva; le prossime ore potrebbero essere decisive per sciogliere la prognosi che al momento è riservata. Starà ora agli agenti della Polizia locale che si sono occupati dei rilievi, stabilire esattamente cosa sia accaduto: sulle eventuali responsabilità ci sono al momento in corso delle indagini. Nelle scorse ore la questione della viabilità vicino al polo scolastico è diventato argomento di dibattito e il Comitato dei genitori chiede che si trovi una soluzione. Come capita spesso nei pressi degli istituti scolastici infatti, in via Mons. Cavazzuti negli orari di ingresso e uscita degli alunni il traffico si congestiona e si assiste non raramente a episodi di parcheggio selvaggio o manovre azzardate. Comportamenti che oltre ad essere scorretti minano la sicurezza stradale in un’area che vede l’attraversamento anche di numerosi bambini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA