Formigine, ladro bloccato in casa dall'allarme con fumogeno

I militari lo hanno arrestato per tentato furto in abitazione, nella flagranza del reato. In tasca una torcia a serramanico, talché è stato contestato anche il porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

FORMIGINE Ieri, poco prima della mezzanotte, i Carabinieri  di Sassuolo e   Maranello sono intervenuti d’urgenza presso un’abitazione di Formigine, ove era stata segnalata l’attivazione di un allarme antifurto all’interno di un appartamento.

Gli equipaggi dell’Arma giunti sul posto hanno bloccato un uomo che si era introdotto nell’abitazione, forzando due porte d’ingresso, per poi rimanere sorpreso dall’attivazione del sistema fumogeno e rifugiarsi in una stanza.

I militari lo hanno arrestato per tentato furto in abitazione, nella flagranza del reato. In tasca una torcia a serramanico, talché è stato contestato anche il porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

La persona, senza fissa dimora, è stata condotta davanti al Giudice per la direttissima, ove è stata applicata la misura cautelare del divieto di dimora nella Provincia di Modena.