Contenuto riservato agli abbonati

Fiorano. Camion cappotta in rotatoria, Pedemontana ko

Il mezzo pesante ha imboccato la strada con un altro e lo ha travolto: autista 48enne ricoverato in condizioni critiche

Stefania Piscitello

fiorano. Potrebbe esserci l’eccessiva velocità alla base dell’incidente tra due mezzi pesanti che ieri ha paralizzato per ore il traffico sulla Pedemontana, al confine tra Sassuolo e Fiorano, e il cui bilancio è di un uomo ferito, in gravi condizioni. Erano circa le 15 quando i due mezzi pesanti si sono immessi contemporaneamente nella rotonda che da Sassuolo conduce da una parte verso la tangenziale Modena-Sassuolo, dall’altra verso Maranello. Entrambi diretti verso Maranello, i due mezzi si sono trovati uno a fianco all’altro.


Il camion guidato dal 48enne ferito era sulla sinistra, l’altro (dalla Svizzera), sulla destra. E sarebbe stato proprio nell’affrontare la rotonda che, stando a una prima ricostruzione da parte della Polizia locale di Fiorano che si è occupata dei rilievi, il primo si sarebbe ribaltato su un lato, andando ad urtare il camion svizzero. L’uomo rimasto ferito trasportava un carico di sabbia ed era diretto verso un’industria ceramica del territorio. Un carico alto, che forse per una velocità non adeguata, avrebbe portato ad uno sbilanciamento.

Sono stati allertati i soccorsi. Due ambulanze e automedica, oltre a due squadre dei Vigili del fuoco. Questi ultimi sono intervenuti a sostegno del 118: il loro lavoro infatti è stato necessario per tagliare il parabrezza anteriore del camion ribaltato e liberare il ferito che dopo essere stato stabilizzato è stato trasportato in ospedale a Baggiovara. Il conducente svizzero non ha riportato ferite: diversamente sarebbe andata se al suo posto ci fosse stata un’automobile.

Come detto, è stata la polizia locale di Fiorano ad occuparsi dei rilievi, oltre che della gestione del traffico in zona. Una questione complessa anche questa, essendosi l’incidente verificato in quello che è uno snodo centrale del distretto ceramico. Per ore la viabilità è stata rallentata e il traffico è stato deviato su via Radici in Piano fino al termine delle operazioni di rilievo e di rimozione dei mezzi per cui è stato necessario molto tempo: le operazioni sono andate avanti fino a sera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA