Anche Vagnini è positivo Castelfranco e Carpi è boom

Tra le migliaia di positivi modenesi c’è anche Claudio Vagnini, direttore dell’azienda ospedaliero-universitaria di Modena. «Immediatamente sono scattate tutte la misure di isolamento e tracciamento dei contatti come da protocollo. Attualmente il direttore si trova a casa in isolamento in condizioni complessivamente buone», spiega una nota.

Ieri è stata un’altra giornata con numeri elevatissimi di positività: 8014 casi in regione (-11,8%) con Modena al secondo posto con i suoi 1181. E mentre l’età media dei positivi è di 37,6 anni, rimangono stabili a quota 15 le degenze in terapia intensiva. Nel Modenese in 579 hanno eseguito il tampone per presenza di sintomi; 29 sono stati individuati da contatti di casi già noti; 59 tramite screening sierologico; 3 attraverso i test per le categorie più a rischio e 2 tramite test pre-ricovero; per 509 casi è invece ancora in corso la ricerca epidemiologica


I casi paese per paese: Bastiglia 8, Bomporto 25, Campogalliano 29, Camposanto 17, Carpi 174, Castelfranco 69, Castelnuovo 21, Castelvetro 16, Cavezzo 7, Concordia 10, Fanano 6, Finale 28, Fiorano 10, Fiumalbo 0, Formigine 34, Frassinoro 0, Guiglia 2, Lama Mocogno 2, Maranello 27, Marano 6, Medolla 17, Mirandola 47, Modena 345, Montecreto 0, Montefiorino 3, Montese 5, Nonantola 27, Novi 14, Palagano 2, Pavullo 16, Pievepelago 1, Prignano 3, Polinago 1, Ravarino 14, Riolunato 0, San Cesario 9, San Felice 17, S. Possidonio 9, San Prospero 14, Sassuolo 23, Savignano 2, Serramazzoni 7, Sestola 3, Soliera 39, Spilamberto 11, Vignola 14, Zocca 0; fuori provincia 41.