Contenuto riservato agli abbonati

Carpi, i nonni diventano influencer, sono le nuove star di Tik Tok

Gli anziani seguiti dalla cooperativa Scai hanno conquistato 10mila follower Il presidente De Nittis: «Le aziende ci contattano per promuovere prodotti»

CARPI. Non hanno fatto in tempo a sbarcare su Tik Tok che sono diventati le star dei social. Tanto che, al pari di chi fa l’influencer da anni, vengono contattati dalle aziende che, tramite loro, intendono promuovere i prodotti.

Loro sono gli adorati nonni seguiti dalla cooperativa Scai. Tra il residenziale Stella e il centro Diurno, gli anziani sono coinvolti dagli operatori in numerose attività per il loro benessere. E non ci sono frontiere, perché chi pensa che i social siano fuori portata per chi ha una certa età si dovrà ricredere.


I nonni di Scai, dal settembre 2020, sono infatti sbarcati sulla piattaforma Tik Tok, solitamente utilizzata dai giovanissimi. Da allora è stata una continua scalata di contatti.

«Il Covid ci ha aperto nuovi scenari per avvicinare gli anziani alla società. E quella di oggi è una società... Tik Tok – spiega il presidente della cooperativa, Ilario De Nittis – Soprattutto, gli anziani si collegano coni nipoti che, anche così, possono prendersi cura dei loro nonni. Ci colleghiamo insieme e svolgiamo in diretta anche attività motorie come ginnastica e laboratori che si concludono con tutorial scaricabili dal nostro canale. Oggi siamo un punto di riferimento per i caregiver, cioè persone che si prendono cura dei famigliari, di tutta Italia e gli anziani».

Questo, quindi, è a tutto tondo un progetto di terapia incentrato su Tik Tok. «Il progetto nasce attraverso l’ascolto di alcuni anziani, abbiamo dato voce alla loro voglia di tornare in società, essere ascoltati e apprezzati – conferma De Nittis – A inizio 2019 abbiamo istituito all’interno della cooperativa un social manager che attraverso una formazione continua, lavora in sinergia con tutte le figure della residenza Stella a progetti social per il benessere degli anziani. Tra questi, c’è l’iniziativa che coinvolge alcuni giovani del territorio e fuori regione, ma anche un progetto di moda e bellezza a cura di alcune nostre anziane e tanto altro ancora. I nonni sono attori e protagonisti di un territorio che li ama e li segue».

I riconoscimenti non sono limitati al nostro territorio: i nonni ricevono regali da follower di tutta Italia.

«Abbiamo ricevuto molte offerte per promuovere attraverso il canale alcuni prodotti della terza età – continua il presidente – Il progetto si svilupperà nei prossimi mesi per raccogliere fondi che saranno destinati alla realizzazione di un nuovo progetto a Fossoli».

La cooperativa Scai, infatti, ha acquistato l’edificio che una volta era la Casa del popolo nella frazione.

«Siamo aperti ad ogni collaborazione – conclude De Nittis – Attraverso questi progetti i nostri infermieri notano miglioramenti e nuovi stimoli negli anziani, agendo sul rallentamento delle loro problematiche e il recupero delle loro capacità motorie e cognitive. I video raggiungono oltre 424mila persone. Il nostro è un progetto a carattere ludico che offre stimoli cognitivi, ma anche sanitario perché agisce su stati depressivi, ansia e solitudine. I risultati si rivelano eccezionali se seguito da esperti del settore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA