Quei 2 milioni mai rivendicati Modena da sempre fortunata

Formigine ha fatto il “botto”, accaparrandosi uno dei cinque premi milionari della Lotteria Italia 2021: ben 2 milioni e mezzo di euro, che tanti sperano che siano andati proprio a qualcuno della città.

È tornato dopo alcuni anni anche a Modena il “brivido” di chi ha deciso di tentare la fortuna acquistando un biglietto. Parliamo di un ritorno perché non si può dimenticare quando nell’edizione del 2012, poco dopo il sisma, il primo premio (quello da 5 milioni, che quest’anno è stato centrato da un fortunato nella capitale) è stato vinto proprio a Modena, all'autogrill Secchia Ovest, sulla carreggiata sud dell'Autosole: forse fu quindi qualcuno di passaggio ad acquistare il biglietto fortunato, ma visti i tragici avvenimenti dei mesi passati quella notizia fu accolta con grande entusiasmo in provincia. La città della Ghirlandina aveva visto anche un secondo premio (2 milioni) nel 2011 e un terzo nel 2004, sempre da due milioni. Somme da capogiro…


Eppure non tutte sono state riscosse, e chi invece non è stato così fortunato si chiede come sia possibile. Non c’è che dire, siamo un popolo di smemorati. Basti pensare che il premio da 2 milioni vinto in autogrill nel 2011 non è stato reclamato entro i 180 giorni previsti. E così, l’ingente somma è rimasta all’erario.

Ancora più “da pelle d’oca” quanto successo a Roma nell’edizione 2008-2009. Sì, perché in quel caso fu proprio il primo premio a non essere riscosso: cinque milioni di euro. Del vincitore nessuna traccia. Quella fu d’altronde un’edizione davvero particolare, perché il totale delle vincite rimaste nelle casse dell’erario fu pari a 7 milioni di euro.

Un intero paese in festa non è bastato per ricordare al vincitore di due miliardi di lire di controllare il proprio biglietto: è successo nel 1989 a Stuffione, frazione di Ravarino, con la Lotteria di Agnano. Un racconto che ancora oggi quando si sente parlare di vincite non riscosse inizia a viaggiare di bocca in bocca. Tornando invece alle somme riscosse, in questa edizione della Lotteria Italia in Emilia sono stati ben 577.660 i biglietti venduti. La provincia in cui sono stati staccati più tagliandi è stata Bologna, con 209.230 biglietti. A seguire c’è proprio Modena con 73.780, poi Parma con 60.220, Forlì-Cesena con 51.610, Rimini con 41.480, Ferrara con 39.760, Reggio con 36.060, Piacenza con 33.140 e Ravenna con 32.380 tagliandi.

Nella scorsa edizione la nostra Regione non era stata così fortunata. Come ricorda l’agenzia Agimeg erano stati vinti 450 mila euro complessivi: tre premi da 50 mila euro erano finiti a Bologna, Reggio e San Lazzaro di Savena (Bo). Altri dodici vincite da 25mila euro ciascuna avevano invece premiato, nella nostra provincia Vignola e Carpi, e poi Bologna (2), Ferrara, Piacenza, Casalecchio di Reno (Bo), Fiorenzuola d'Arda (Pc), Castel San Pietro Terme (Bo), Parma, Santarcangelo di Romagna (Rn) e Comacchio (Re).

S.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA