Contenuto riservato agli abbonati

Maranello, le “prove” del velox: superati 3mila volte i limiti di velocità lungo via Abetone

Il dispositivo dopo questa prima fase sarà attivo da lunedì Limite dei 50 orari spesso oltrepassato anche del doppio

Maranello. Sono stati superati oltre 3mila volte in sei settimane i limiti di velocità su via Abetone Superiore, all’altezza di via Damiano Chiesa a Maranello, dove è stato installato un velox fisso: velocità che hanno superato anche del doppio il limite consentito. Per ora chi è transitato da quelle parti nell’ultimo periodo non deve tremare. Lo strumento sarà operativo da lunedì e questi dati sono stati raccolti nel periodo “di prova”. Dati che però fanno comprendere come questo dispositivo, arrivato dopo il via libera della Prefettura a fine novembre, sia estremamente necessario.

Sì, perché in quel punto ci sono diverse abitazioni, un incrocio e due attraversamenti pedonali. Pochi metri in cui nonostante il limite sia di 50 chilometri orari, c’è anche chi ha superato i cento; un tratto di strada che nel corso degli anni è stato teatro di diversi incidenti, alcuni mortali. Diversamente da quanto avviene con altri tipi di sanzioni, i proventi di queste multe saranno reinvestiti al 100 per cento in sicurezza stradale sul territorio.


Come da normativa, le sanzioni oscilleranno tra i 42 e i 1126 euro – e dai 3 ai 10 punti di malus sulla patente – a seconda dell’entità del superamento dei limiti e della fascia oraria in cui avviene la violazione.

Ma andiamo ai dati raccolti dal primo di giorno di dicembre all’11 di questo mese, 42 giorni complessivi. In questo intervallo di tempo, nonostante il velox sia già ben segnalato, il limite dei 50 chilometri è stato superato da 3.113 veicoli. Sì, avete capito bene: una media di 72 volte al giorno. L’87 per cento delle “sanzioni virtuali” ha visto velocità tra i 50 e i 70 chilometri orari: il 43 per cento (1351 transiti) nella fascia 50-60, il 44 per cento (1373) tra i 60 e i 70 chilometri. Un altro 10 per cento di questi veicoli (316 passaggi) ha raggiunto velocità tra i 70 e gli 80 chilometri orari, mentre in 12 occasioni (quasi il 3 per cento) si è toccata la fascia 90-100 e in un frangente quella tra i 100 e 110 chilometri orari.

Il velox sarà attivo 24 ore su 24 e grazie a una particolare tecnologia non dovrà ricorrere a nessun flash neppure durante la notte; inoltre, la videocamera e il software che la supporta potranno interagire con i 15 varchi stradali del territorio.