Contenuto riservato agli abbonati

Modena: furti sulle auto, a Baggiovara è emergenza

In una settimana derubati un corriere che stava facendo una consegna e una residente che si era fermata a fare acquisti

Praticamente nel giro di un paio d’anni è capitato a un cittadino su tre: chi si è trovato il vetro rotto e la borsa sparita, chi la portiera scassinata, mentre in qualche caso i ladri sono riusciti ad approfittare della manciata di secondi in cui l’auto veniva lasciata aperta durante una commissione in un negozio. Succede a Baggiovara, frazione da tempo nel mirino dei ladri. E in particolare ad essere al centro dell’attenzione dei malviventi, con una serie di colpi preparati e rapidissimi, sono le auto lasciate in sosta sulle vie della frazione.

Un problema che esiste anche oggi, e che vale anche in pieno giorno: lo sa bene il corriere Sda, il servizio di logistica di Poste Italiane, che mercoledì scorso è stato derubato mentre era a Baggiovara per una consegna. Il furto è avvenuto in mattinata ed è stato rapidissimo: il corriere aveva lasciato il furgone ai margini della strada principale della frazione, la via Jacopo da Porto sud, spostandosi di pochi metri per consegnare l’ordine ad una famiglia. Pochi secondi che sono bastati ai ladri per avvicinarsi al furgone e sfruttare il finestrino parzialmente abbassato per rubare lo zaino dell’addetto alle consegne. All’interno, il corriere aveva portafogli, cellulare, effetti personali e chiavi di casa: dopo aver realizzato il furto, l’uomo ha quindi avvisato i familiari, che si sono precipitati nell’abitazione per evitare la beffa.


Sul posto è quindi intervenuta la polizia di Stato, che ha ricostruito l’episodio insieme al corriere: quel che è certo, vista la rapidità del colpo , è che i ladri erano appostati nella zona e pronti a colpire, magari puntando proprio un corriere sfruttando i pochi secondi della consegna.

Ma il corriere non è stato l’unica vittima dei ladri negli ultimi giorni: ad essere derubata è stata anche una signora che aveva lasciato l’auto nel grande parcheggio di fronte alla chiesa, all’angolo tra via Jacopo da Porto sud e strada Cucchiara. In questo caso la signora, che si era spostata di circa duecento metri per raggiungere i negozi, una volta tornata alla macchina ha realizzato che il finestrino era stato frantumato e i ladri le avevano portato via una borsa. Anche in questo caso, evidentemente i malviventi erano appostati, pronti a colpire una delle auto lasciate in sosta. Del resto, il grande parcheggio di fronte alla chiesa si presta molto bene a un colpo rapidissimo con fuga immediata, dal momento che in pochi metri si raggiunge la tangenziale.

Nelle scorse settimane, a finire nel mirino dei ladri erano state le auto lasciate in sosta dall’altra parte della via Jacopo da Porto sud, oltre l’incrocio con strada Cucchiara e via del Monastero, nei pressi della discoteca Kyi club. In questo caso si tratta soprattutto di colpi avvenuti di notte sulle auto lasciate in sosta dai giovani che frequentano il locale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA