Contenuto riservato agli abbonati

L’addio a Margherita, “duchessa madre” di Modena e Reggio

Aveva 91 anni Margherita di Savoia-Aosta, figlia del duca Amedeo di Savoia Aosta e duchessa di Modena e Reggio. Anzi, come si può leggere anche nei siti internet araldico-genealogici, Margherita di Savoia era duchessa madre del ducato di Modena e Reggio.

Nei giorni scorsi, era il 10 gennaio, sua altezza reale Margherita, che con Modena aveva evidentemente un legame particolare, si è spenta a Basilea dove viveva con la famiglia. Il figlio, l’arciduca Martino d’Austria-Este, è di frequente in città per iniziative di vario genere: dalla beneficenza sino alle manifestazioni storiche e culturali riguardati la storica famiglia.


Margherita si era sposata nel 1953 con l’arciduca Roberto d’Austria-Este, secondogenito di Carlo I d’Asburgo, capofamiglia della Casa Austria-Este che aveva ereditato da Francesco V il titolo di duca di Modena e Reggio. Roberto e Margherita hanno avuto cinque figli, il quarto di questi è appunto Martino, e diciotto nipoti, ai quali l’arciduchessa si è molto dedicata in questi ultimi anni. In ricordo e suffragio della defunta è stato recitato un santo rosario presso la chiesa di San Vincenzo in Corso Canalgrande, proprio nel Pantheon atestino dove sono raccolte le tombe degli Este e degli Austria-Este.

Affidandosi ancora al web risulta interessante scoprire alcune curiosità che riguardano la 91enne, figura poco conosciuta a in città ma dalla storia affascinante. C’è per esempio il lungo nome della duchessa che era Margherita Isabella Maria Vittoria Emanuela Elena Gennara di Savoia-Aosta. E poi ancora la sua avventura che, a essere precisi, si è sviluppata lontano da Modena e dunque dal suo ducato. Una vicenda personale che si intreccia profondamente a quella del padre, il duca Amedeo che aveva combattuto valorosamente nella Prima e nella Seconda guerra mondiale. Venne per questo motivo definito “eroe dell’Amba Alagi” per il valore dimostrato in quella battaglia. Prigioniero degli inglesi in Africa, morì nel 1942. La figlia primogenita Margherita era allora 12enne e due anni dopo, insieme a madre e sorella, fu presa dai tedeschi e portata in Germania dove rimase per più di un anno.

Ritornata in Italia visse alcuni tempi a Firenze e nel 1953, in Francia, sposò Roberto D’Austria-Este diventando così duchessa di Modena e Reggio.