Contenuto riservato agli abbonati

San Cesario, «Carne alla griglia? Ti insegniamo a diventare mago del barbecue»

Il particolare negozio che organizza corsi per futuri cuochi «Stiamo brevettando un speciale salsa made in Modena»

SAN CESARIO.

«“Italian” perché vogliamo sviluppare un concetto italiano del barbecue, “grill” perché questo è il mondo della “griglia, “club” perché quando entri in questo mondo sei uno di noi».

Ecco spiegato il nome del negozio dedicato al mondo del barbecue aperto di recente in via Loda a San Cesario. Spicca un appassionato orgoglio nelle parole di Gianluca Siminini, socio dell’attività assieme a Lorenzo Iseppi e Fabrizio Ghidi: «Non lo definirei un semplice negozio – continua Simonini – è qualcosa di più. Direi più che altro un luogo di cultura e conoscenza del mondo del barbecue». Nato nell’estate dell’anno scorso, il negozio offre ai clienti un trattamento particolare: annesso al prodotto, è riservato un periodo di formazione post vendita sull’utilizzo del macchinario stesso. Dei veri e propri corsi, che spaziano dai metodi di cottura della carne e del pesce, ma anche primi piatti, pizze e verdure. Tutto, ovviamente, sui ferri ardenti dei barbecue o delle griglie, nelle tre varianti che offre il negozio/showroom: alimentate a gas, carbonella, pellet o a legna.

«Ci piace l’idea che il cliente “cresca” con noi. Qui si acquisiscono tecniche ed esperienze che al di fuori si fatica a trovarli. A tenere i corsi a volte ci sono anche chef che arrivano da ristoranti importanti». All’interno del negozio è possibile trovare anche forni, pentole, accessori in ghisa, forni per le pizze, salse e rub (miscele di spezie per la carne).

«Inoltre – dice Simonini – vogliamo importare nel mondo della griglia l’italianità: non si tratta semplicemente di cucinare il classico hamburger o pulled pork americano, qui si lavora con le nostre specialità culinarie. Anche per le salse e i rub ci rivolgiamo solo ad imprese italiane. Stiamo addirittura “brevettando” un nostro condimento che porterà il nostro nome». E non c’è solo il tricolore nei corsi del team: «Abbiamo organizzato corsi di cucina sudamericana, irlandese, giapponese e ora in programma abbiamo corsi di pesce gourmet».

La passione lega i tre soci anche al di fuori del negozio. Nel 2015, assieme ad una decina di amici, hanno dato vita a “Dag dal fom”, un’associazione culturale che si occupa di divulgazione del mondo della griglia. «Ci capita spesso di essere chiamati a delle sagre e feste grigliare. Sei anni fa – racconta Iseppi – siamo stati ripescati per partecipare ai campionati del mondo in Irlanda, dove partecipano 92 nazionalità diverse. Siamo andati là per fare un’esperienza di gioco e di puro divertimento, senza grandi aspettative. Consisteva nel presentare 12 preparazioni, e noi abbiamo portato le nostre ricette. Ci siamo posizionati in quarta posizione. Un soffio dal podio, ma comunque una grandissima soddisfazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA