Contenuto riservato agli abbonati

Finale, odore di gas in cucina, scuola evacuata e festa in giardino

Insolito Martedì Grasso alle elementari insieme ai pompieri Divieto di usare la cucina in attesa di un controllo tecnico

FINALE. Un Martedì Grasso insolito per i bambini della scuola elementare “Dalla Chiesa”, costretti ad interrompere improvvisamente le lezioni e a uscire da scuola in modo ordinato e senza particolari preoccupazioni. Tutta colpa di un forte odore di gas riscontrato nella zona della cucina dove solitamente avviene la preparazione dei pasti per il pranzo. La segnalazione è stata effettuata da parte delle addette di Cir, che di fronte ad una condizione insolita hanno preferito mettere tutti in allerta.

È così scattata la procedura di emergenza che ha portato tutti gli alunni, guidati dalle maestre, a ritrovarsi nel grande parco all’esterno dell’istituto. Brave poi le docenti a trasmettere grande calma e serenità e a trasformare l’evacuazione in un’insolita esperienza educativa.


Ma la curiosità dei bambini è stata presto attirata dall’arrivo dei vigili del fuoco di San Felice, intervenuti con un mezzo e poi supportati da un tecnico specializzato. La squadra ha infatti effettuato un sopralluogo, ha ispezionato le cucine, ha constatato la situazione e preso atto che ci poteva essere un leggero problema collegato ad un forno. A quel punto la decisione è stata inevitabile: i pompieri hanno diffidato le inservienti della Cir ad utilizzare la stufa fino all’intervento di un tecnico specializzato in grado di scongiurare ogni pericolo.

E in attesa che il professionista intervenisse c’è stato un simpatico siparietto all’esterno della scuola. I bambini, alla vista dei pompieri ormai ad intervento concluso, hanno mostrato particolare interesse per la loro affascinante attività. La squadra di San Felice non si è tirata indietro e ha assecondato i vari desideri. Con grande simpatia e semplicità hanno spiegato agli scolari ciò che avevano fatto e ascoltato i racconti dei piccoli, creando quell’empatia utile a mantenere la serenità della giornata.

Salutati i pompieri le insegnanti hanno allestito la festa di Martedì Grasso in giardino mentre il tecnico del gas ha concluso gli accertamenti al fine di individuare i potenziali pericoli. E anche il pranzo è stato garantito a tutti i bimbi e alle loro maestre: il cibo è infatti arrivato dal centro di produzione Cir di Medolla ed è stato custodito al caldo nello scaldavivande piuttosto che nel forno. Poi tutti in classe e a casa a raccontare ai genitori un’insolita e curiosa mattinata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA