Contenuto riservato agli abbonati

Nonantola ricorda Gilles Villeneuve con una mostra. Visite aperte da sabato Esposizione di cimeli, ricordi e opere d’arte

Il programma di eventi che ricorda Gilles Villeneuve a 40 anni dalla sua scomparsa (organizzati da VisionUp), arriva a Nonantola. Il Museo Cantina Giacobazzi/Gavioli da sabato al 31 luglio ospiterà una originale mostra intitolata Gilles 40-Sulle Ali Del Vento, esposizione di auto, cimeli, memorabilia, gigantografie, filmati che ricordano il “piccolo” canadese volante. La famiglia Giacobazzi, già main sponsor e amica del pilota, vuole celebrare così questo anniversario attraverso un percorso espositivo di oltre 1.500 metri quadri. L’allestimento è realizzato grazie al contributo dell’Aci, main sponsor dell’evento e col supporto di BPER Banca e B.I.G. Ciaccio Arte. Si potranno vedere in mostra il volante e il cambio della vettura sulla quale il pilota canadese trovò la morte l’8 maggio del 1982 a Zolder e i guanti che Villeneuve indossava quel giorno. Ci sarà la sua Ferrari 312 T4 e arriveranno a giugno anche la sorella T5 dal Mauto di Torino e la Wolf Can-Am dalla collezione Dallara. I grandi spazi del Museo Cantina sono stati completamente adattati con un allestimento progettato da Matteo Brusa, già curatore della grande rassegna dedicata a Senna a Imola. La mostra ha già riscosso grande curiosità e anche John Elkann ha fatto sapere che verrà a visitarla. Un importante contributo all’esposizione sarà poi dato da una selezione di 23 opere dell’artista modenese Alessandro Rasponi, che ha realizzato in 4 mesi di lavoro una serie di quadri dedicati a Villeneuve. Mostra aperta dal martedì alla domenica (con orari 9-13 e 15-19, costo del biglietto 8 euro, 6 euro ridotto). Sempre sabato una decina di ristoranti nonantolani (grazie alla Pro Loco) offriranno i menu a tema A tavola con Gilles (e gli altri), iniziativa che prosegue fino al 31 luglio: alle 20.30, al teatro Troisi, i giornalisti Luca Dal Monte e Umberto Zapelloni presentano il libro Gilles Villeneuve. L’uomo, il pilota e la sua leggenda. Il 31 maggio sempre al teatro Troisi si terrà in serata talk show su Gilles. Da sabato si potranno vedere nella Torre dei Modenesi le opere di Graziano Gennaro, ambientate nelle corse dal 1920 al 1950.

G.M.