Contenuto riservato agli abbonati

Vignola, fratello e sorella investiti

Travolti da un’auto mentre attraversavano la strada in via per Sassuolo L’82enne e l’88enne sono ricoverati in Terapia intensiva in gravi condizioni

VIGNOLA Forse stavano approfittando del fresco del mattino per una passeggiata lungo la ciclopedonale o forse erano in cammino per una breve spesa nel vicino centro commerciale Pam. Due anziani, fratello e sorella, di 82 e 88 anni sono stati improvvisamente colpiti da un’auto, una Opel, mentre stavano attraversando via per Sassuolo.

La zona di Vignola è quella che ruota attorno alla circonvallazione, non lontana dal già citato supermercato. Proprio nei pressi della rotatoria dove circonvallazione e via per Sassuolo si incrociano e dove, in questo periodo, si affaccia il Luna Park. Non sono ancora le otto di ieri mattina quando scatta l’allarme. A preoccupare maggiormente sono le condizioni della donna di 88 anni (G.G. le sue iniziali)portata a Baggiovara con un codice clinico di massima gravità. Lì è ricoverata nel reparto di Terapia intensiva con un trauma cranico e con la prognosi che per il momento resta riservata.


In ospedale, sempre a Baggiovara, anche l’anziano di 82 anni (R.G.) che almeno in un primo momento non sembrava aver riportato conseguenze serie. Pure lui, però, è stato trasferito in Rianimazione. Come la sorella deve fare i conti con un trauma cranico. Entrambi, evidentemente, sono caduti rovinosamente sull’asfalto dopo essere stati colpiti dal mezzo. Entrambi hanno sbattuto violentemente la testa a terra. Con ogni probabilità non si sono accorti dell’arrivo di quell’auto. E chi era al volante del mezzo non si è accorto della loro presenza. L’impatto, a quel punto, è stato inevitabile.

Intuita da subito la gravita di quanto accaduto, in via per Sassuolo sono intervenuti diversi mezzi del 118, compresa un’automedica. I sanitari hanno prima stabilizzato i due pazienti per poi attivare il veloce trasferimento verso il Pronto soccorso di Baggiovara. Scossa per quanto successo anche la conducente dell’automobile coinvolta nell’incidente.

Una volta terminate la fase emergenziale è toccato ai carabinieri di Vignola adoperarsi nelle misurazioni del caso. Gli stessi militari che avevano gestito il traffico, considerata l’ora del sabato non così importante, nei momenti seguenti all’investimento.

Si diceva, però, della degli accertamenti. Ancora del tutto non chiara la dinamica di quanto accaduto. Secondo una prima ricostruzione, comunque, pare che i due anziani non stessero attraversando sulle strisce pedonali che, comunque, sono presenti in quella zona di via per Sassuolo. Le già citate misurazioni e le testimonianze saranno così decisive.l

E.B.

© RIPRODUZIONE RISERVATA