Ci siamo ! Quando la notte è “Rossa”: a Maranello  il fine settimana dedicato al mondo Ferrari

Il 18 e 19 giugno la grande festa: protagonisti motori e spettacoliPer i 75 anni di Ferrari apertura al pubblico del viale che attraversa lo stabilimento dell’azienda: una passeggiata nel cuore del mito

A dieci anni dalla prima edizione, a Maranello torna la Notte Rossa.

Sabato e domenica due giorni di festa tra motori e passione. Tanti gli appuntamenti in programma. Ferrari per il suo 75esimo anniversario apre al pubblico il viale che attraversa gli stabilimenti dell’azienda: sabato dalle 18 a mezzanotte e mezza e domenica dalle 9 con ultimo ingresso alle 15.


La “Notte Rossa” è molto altro, a partire dalla possibilità di provare i simulatori in Piazza Libertà o di ammirare le Ferrari in mostra tra le vie del centro.

E poi spettacoli, come lo show dell’attore comico Maurizio Lastrico, sabato sera alle 21.30 sul palco di Piazza Libertà, concerti, negozi aperti e punti ristoro entrambi i giorni.

La serata di sabato si conclude con uno spettacolo pirotecnico per celebrare le Rosse dal piazzale del Museo Ferrari alle 23.45. Il programma completo è sui canali social maranelloplus.
 

Motori, passione, emozioni: a dieci anni esatti dalla prima edizione torna a Maranello la Notte Rossa, la grande festa che celebra l’orgoglio di una comunità e di un territorio. Un’edizione speciale che segna il ritorno di un evento molto atteso dagli appassionati dopo due anni di pausa forzata, e che per l’occasione raddoppia: quest’anno infatti per la prima volta si svolgerà in due giornate, sabato 18 e domenica 19 giugno, dense di appuntamenti.
Organizzata dall’amministrazione comunale con la partecipazione del Consorzio Maranello Terra del Mito e il sostegno di diversi partner, la kermesse presenta molti elementi di novità. A partire dalla collaborazione di Ferrari, che per il suo 75° anniversario, in forma del tutto straordinaria, apre al pubblico il viale che attraversa l’area degli stabilimenti dell’azienda: nei due giorni della Notte Rossa sarà infatti possibile percorrere a piedi Viale Enzo Ferrari, con ingresso e uscita da Via Grizzaga e Via Abetone Inferiore, nel doppio senso di percorrenza; sabato 18 lo si potrà fare a partire dalle ore 18 con ultimo ingresso alle 00.30, domenica 19 dalle 9 del mattino con ultimo ingresso alle 15. Un’occasione unica e imperdibile per percorrere uno dei luoghi del mito, e da lì dirigersi verso i tanti punti di interesse che offre il programma della festa.


Confermata anche la collaborazione con il Museo Ferrari, aperto il sabato con orari prolungati, ticket ridotti e possibilità di visite guidate. Proprio nel piazzale del Museo si potranno seguire le qualifiche (sabato alle 22) e la diretta del Gran Premio di F1 del Canada (domenica alle 20).


Nella serata di sabato, le Ferrari saranno protagoniste del suggestivo museo a cielo aperto lungo le vie cittadine, da sempre uno degli elementi di maggiore richiamo della festa: decine di “rosse” di ieri e di oggi saranno collocate lungo Via Nazionale e in Piazza Libertà, grazie alla preziosa collaborazione del Ferrari Club Belgio e di collezionisti privati.
Spazio anche alle auto del cinema: in Via Claudia si potranno ammirare alcune tra le vetture più iconiche del grande schermo.
Per gli appassionati della velocità sarà possibile partecipare, nelle due giornate, alle sfide con i simulatori in Piazza Libertà, per vivere l’emozione di guidare una Gran Turismo virtuale.


Al legame tra Maranello, Ferrari e la storia dell’automobilismo sarà poi dedicato il grande spettacolo piromusicale di sabato, previsto alle 23.45 e preceduto da un video celebrativo per i 50 anni della Pista di Fiorano: si potrà seguire dal piazzale del Museo Ferrari.


A uno dei piloti più amati della F1 è invece dedicato il grande murale di Alessandro Rasponi: sabato dalle 17.30 nel piazzale della Biblioteca Mabic l’artista modenese realizzerà un’opera d’arte di tre metri per tre per ricordare Gilles Villeneuve a 40 anni dalla scomparsa, nell’ambito dell’evento “Omaggio a Gilles Villeneuve, icona senza tempo” realizzato con il sostegno della Fondazione di Modena. Sempre al pilota canadese sono dedicate la mostra allestita al Mabic, aperta sabato e domenica, e la presentazione del libro “Gilles Villeneuve. L’uomo, il pilota e la sua leggenda”, domenica 19 alle ore 19 in Piazza Libertà, cui seguirà alle 20 la proiezione su maxischermo del Gran Premio del Canada.


Da segnalare poi la possibilità per grandi e piccoli di guidare le automobiline elettriche e a pedali, nel piazzale della piscina in Via Dino Ferrari.


La Notte Rossa sarà anche una festa ricca di spettacoli, dallo show dell’attore comico Maurizio Lastrico, tra i protagonisti di “Don Matteo”, sabato sera alle 21.30 sul palco di Piazza Libertà, alle animazioni e dj set con Radio Bruno, dai tanti concerti diffusi per le vie cittadine al concerto di Richard Lord e Roberta Francomano, sabato in Piazza Libertà alle 21 o a quello della Banda di Solignano, alle 20 in Piazza Unità d’Italia.
Diversi i parcheggi a disposizione del pubblico (tra cui i multipiano di Via Trebbo Nord e Via Abetone Inferiore, consigliati, e almeno due punti con posti riservati ai disabili) per raggiungere l’area della festa, che sarà chiusa al traffico dal tardo pomeriggio di sabato. Coinvolti nell’organizzazione il personale del Comune e della Maranello Patrimonio, la Polizia Municipale e i volontari, per garantire lo svolgimento in piena sicurezza di un grande evento che vuole valorizzare la storia e le eccellenze del territorio, compresa la gastronomia: diverse le possibilità di ristoro tra bar, ristoranti, stand gastronomici, street food, e di shopping tra negozi aperti e mercatini; per i bambini ci sarà anche un piccolo luna park in Via Nazionale. Il programma dettagliato sul sito e i canali social maranelloplus.