Una giornata di follia tra botte, feriti, lacrimogeni e trattativa difficile

Quella andata in scena alla AlcarUno di Castelnuovo è stata una giornata molto tesa, di quelle che da un po' non si vivevano a Modena. Da una parte 150 facchini del comparto carni, che protestavano per un nuovo cambio di appalto che rischia di far perdere a 110 di loro il lavoro, dall'altra la polizia in assetto antisommossa. La tensione è presto sfociata in cariche e lancio di lacrimogeni mentre i manifestanti hanno lanciato pietre. La vicenda si è poi trasferita in Prefettura dove si è aperto un tavolo di trattativa. Foto di Benito Benevento. Leggi l'articolo

Patate ripiene di pomodori secchi e ricotta

Casa di Vita