Modena, visita al museo dell'acetaia Giusti

Il loro cuore batte forte e nel corso dei secoli si è rafforzato e impreziosito. Le 600 botti storiche del 1700 e 1800 ancora in attività sono il cuore dell’acetaia fondata dalla famiglia Giusti, custodite nel sottotetto e curate con amore dalle diverse generazioni della famiglia. Occorre partire da qui per comprendere il lungo viaggio dell’aceto balsamico che ha portato all'inaugurazione del museo. Foto Diego Poluzzi L'articolo

Crostatina di erbette all’arancia e pinoli

Casa di Vita