Carpi protesta contro il decreto: i locali accendono le luci dopo le 18

CARPI. Hanno scelto la forma della protesta pacifica ma molto determinata: i ristoratori Tiziano Vignaroli e Stefano Facciolo si sono ritrovati nel locale del primo, la Stazione del Gusto, per testimoniare, dentro al locale e con le luci accese oltre le 18, le gravissime difficoltà provocate dal decreto. Così come decine di persone si sono ritrovate ugualmente davanti al Municipio, dove hanno rivolto qualche domanda al sindaco Alberto Bellelli, nonostante il rinvio della manifestazione che si terrà giovedì.  Foto Arbizzi