Quando Cavezzo costruì per lui un vero velodromo

A Milano c’era il Vigorelli, a Cavezzo il velodromo Borsari. La struttura risulterà un anello, tondino in gergo, di 376,8 metri di lunghezza di corda interna, costruito attorno al campo di calcio con...

A Milano c’era il Vigorelli, a Cavezzo il velodromo Borsari. La struttura risulterà un anello, tondino in gergo, di 376,8 metri di lunghezza di corda interna, costruito attorno al campo di calcio con la tribuna a lato e soprattutto con le curve rialzate, proprio come a Milano, per permettere ai corridori di affrontarle ad alta velocità. La struttura venne inaugurata domenica 29 aprile 1934 alla presenza di tanti campioni.