Casa Modena, già 1100 abbonati

Volley. Il presidente Gibertini si carica: «Speriamo che il pubblico ci segua con la stessa passione che noi abbiamo messo nel salvare la società»

Manca ancora più di un mese all'inizio del campionato maschile di volley, ma il pubblico gialloblù sta già rispondendo in maniera positiva alla campagna abbonamenti.

Infatti ieri è stato sfondato il muro delle 1100 tessere sottoscritte. Un dato tutto sommato incoraggiante, che è in linea con quello dell'anno passato, che si concluse con poco meno di 2000 abbonati.

E' contento per ora il presidente Gino Gibertini, anche se chiede uno sforzo ulteriore: “Sono molto soddisfatto, sicuramente – commenta il numero uno di Modena Volley Punto Zero – noi come società non ci siamo dati un traguardo numerico da raggiungere, ma ovviamente speriamo di essere molto seguiti, soprattutto sulla scia dell'eccellente campionato fatto l'anno scorso. Mi auguro che tutto i tifosi di Modena ci seguano e ci sostengano con la stessa passione e la stessa voglia che io ed i miei soci abbiamo riposto nel salvare e dare una nuova vita sportiva alla società”.

Non bisogna però dimenticare il momento che l'Italia sta attraversando, con una crisi generale che costringe molte famiglie a tagliare le spese.

“E' senza dubbio un momento critico – conclude il neo presidente gialloblù – durante il quale bisogna oculare le spese. Anche se sono convinto che abbiamo proposto una campagna abbonamenti a prezzi relativamente bassi. Il mondo dello spettacolo in generale sta attraversando un momento di calo di pubblico, ma i nostri sforzi per dei prezzi contenuti spero vengano ripagati. A Modena la pallavolo è da sempre spettacolo, e si merita una cornice di pubblico meravigliosa”.

Francesco Cottafava