Scontri tra carpigiani e spallini

Incidenti in autogrill sull’A21 con presenti i bambini del Castelvetro

Scintille tra i tifosi del Carpi e della Spal: le due tifoserie sono venute in contatto ieri in un autogrill nei pressi di Ponte Trebbia sulla A21, l'autostrada che congiunge Piacenza a Torino. Non ci sarebbero conseguenze, ma il faccia a faccia sarebbe durato qualche minuto e avrebbe coinvolto un pullman di tifosi carpigiani e alcune autovetture con tifosi ferraresi a bordo.

Il calendario della Serie B di ieri riservava un impegno in Piemonte per entrambe le compagini, da tempo rivali sotto il profilo del tifo. I supporter biancorossi erano diretti a Vercelli, quelli biancazzurri a Novara. In realtà, l'autostrada A 21 è una deviazione piuttosto rilevante rispetto al tragitto più breve che da Ferrara porta a Novara. Un particolare che lascia spazio a due ipotesi: la premeditazione, oppure l'incrocio casuale sul tratto comune della A1, cosa che potrebbe aver indotto gli spallini a deviare la loro corsa per poi fermarsi nello stessa area di sosta scelta dai colleghi biancorossi. Il tutto sarebbe avvenuto verso le 12.30, davanti agli occhi spaventati dei ragazzini della Scuola calcio del Castelvetro, classe 2005-2006, in quel momento fermi per pranzare nello stesso autogrill.

La Scuola calcio della società modenese è affiliata infatti alla Torino Academy e ieri si è trovata per caso sullo stesso tratto di strada, essendo diretta allo stadio Grande Torino per assistere alla gara del campionato di Serie A Torino-Cagliari (che si è disputeta alle ore 18.00) e per sfilare sul terreno di gioco tra i due tempi. La rivalità tra Carpi e Spal, invece, risale al finire degli anni Novanta, quando venne rotto un lungo gemellaggio.

All'origine della rottura gli screzi successivi allo spareggio promozione perso dalla società di via Marx a Ferrara contro il Monza. (f.g.)