Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Urnaut suona la carica: «A Civitanova per vincere»

Urnaut con Ngapeth

Lo schiacciatore chiama i tifosi dell’Azimut: «Al PalaPanini sono stati fantastici, li aspetto anche nelle Marche»

MODENA Tine Urnaut si è riscattato in gara 2 con una grande prestazione, dopo aver giocato una partita sottotono nel primo atto della serie di semifinale contro la Lube. Al Pala Panini, davanti al proprio pubblico, lo schiacciatore sloveno è tornato ad essere dominante in attacco, fondamentale con il quale non ha sbagliato nulla.

«Mi aspetto una Lube che vorrà metterci tantissima pressione, specialmente con la battuta – racconta Urnaut pensando a gara 3. In gara 2 il nostro cambio palla è and ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

MODENA Tine Urnaut si è riscattato in gara 2 con una grande prestazione, dopo aver giocato una partita sottotono nel primo atto della serie di semifinale contro la Lube. Al Pala Panini, davanti al proprio pubblico, lo schiacciatore sloveno è tornato ad essere dominante in attacco, fondamentale con il quale non ha sbagliato nulla.

«Mi aspetto una Lube che vorrà metterci tantissima pressione, specialmente con la battuta – racconta Urnaut pensando a gara 3. In gara 2 il nostro cambio palla è andato molto bene, loro faranno di tutto per metterci in difficoltà sotto questo punto di vista. Noi dovremo resistere in ricezione e mantenere alto il nostro livello di cambio palla. Non dovremo lasciare scappare Civitanova nel punteggio, per poi cercare di mettere a segno break importanti con i nostri battitori. Ovviamente non potrà mancare l’aggressività dall’inizio della partita».

Modena proverà a far fuori fuori Civitanova e volare in semifinale approfittando del grande gruppo che si è creato in questa stagione sotto la Ghirlandina, con tutti i membri della squadra gialloblù che sono unitissimi.

«Abbiamo veramente un gruppo molto bello, sia dentro che fuori dal campo. Con queste partenze prima della fine della stagione di alcuni giocatori, sicuramente non è situazione facile per noi e per i tifosi. Però la nostra vita è cosi, ma l’unica cosa veramente importante, che finora non è mai mancata a questa squadra, è il massimo impegno di tutti all’interno del terreno di gioco. Stiamo vivendo e stiamo pensando unicamente al nostro impegno di domani, quando giocheremo gara 3 contro Civitanova. Daremo tutto per questa partita, il resto non è importante».

La vittoria in gara 2 ha portato grande entusiasmo in città, con il pubblico modenese che non vede l’ora di tornare al Pala Panini per sospingere al successo i propri beniamini.

«E’ stato un bell’evento quello dell’inaugurazione dello store di Modena Volley, tra l’altro qua in pieno centro storico. Sono molto contento di vedere così tanta gente e di sentire questo grande affetto dal nostro pubblico. Già domenica scorsa, per gara 2 di semifinale, il Pala Panini è stato veramente spettacolare. Anche se non si può portare più gente per gara 4, spero di vedere ancora più pubblico domenica prossima nel nostro palazzetto. Inoltre mi aspetto tantissimi tifosi domani a Civitanova».