Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Zaytsev, addio Perugia: Modena sogna

Ivan Zaytsev

L’opposto attacca la società umbra: «Sono stato preso in giro». Dopo la Champions l’annuncio del passaggio in gialloblù

Modena Volley-Ivan Zaytsev, capitolo terzo. Si riavvicina prepotentemente all'Azimut l'opposto della nazionale fresco campione d'Italia, dopo l'intervista rilasciata a Gianluca Cordella de Il Messaggero dove smentisce le dichiarazioni di Sirci, patron di Perugia.

In un'intervista dal titolo eloquente “Perugia mia sei nella storia ma vado via”, lo Zar spiega che il presidente della Sir ha bleffato nelle ultime uscite pubbliche in cui annunciava che il rinnovo di Zaytsev era vicino, nonostante ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Modena Volley-Ivan Zaytsev, capitolo terzo. Si riavvicina prepotentemente all'Azimut l'opposto della nazionale fresco campione d'Italia, dopo l'intervista rilasciata a Gianluca Cordella de Il Messaggero dove smentisce le dichiarazioni di Sirci, patron di Perugia.

In un'intervista dal titolo eloquente “Perugia mia sei nella storia ma vado via”, lo Zar spiega che il presidente della Sir ha bleffato nelle ultime uscite pubbliche in cui annunciava che il rinnovo di Zaytsev era vicino, nonostante la sua disponibilità di rimanere per un'altra stagione al Pala Evangelisti ancora nel ruolo di schiacciatore. Questi i passaggi significativi dell'intervista: «Non sono parole di chiusura definitiva, ma sono stato preso in giro. Da gennaio, da quando si è cominciato a parlare del mio rinnovo. L’ultimo incontro con il mio agente c’è stato un mese e mezzo fa circa e a questo incontro non sono mai seguite offerte, proposte o altri colloqui. Mi era stato promesso che la società avrebbe fatto di tutto per trattenermi e io avevo fatto sapere che sarei stato molto felice di restare. Per Perugia, per il pubblico, per l’ambiente». Zaytsev prosegue parlando delle ore che hanno anticipato la finale scudetto con il retroscena che ha visto coinvolto il suo procuratore.

«Sabato c’è stata l’ultima farsa. Prima di gara-5 il presidente Sirci mi ha chiesto quando poteva incontrare il mio agente, che sarebbe dovuto arrivare domenica poco prima della partita. Invece è arrivato già sabato ed è venuto al palazzetto a salutarmi. E ha incontrato il presidente che però non gli ha detto nulla di tutto ciò che aveva detto a me. Una totale presa in giro. Se non mi è stata fatta un’offerta in questi 5 mesi, presumo che non me la faranno neanche ora. A meno che i risultati ottenuti non abbiano cambiato qualcosa…».

Riprende dunque quota la possibilità di vedere Ivan Zaytsev con la maglia gialla di Modena la prossima stagione, che avrebbe anche firmato un pre accordo con l'Azimut qualche settimana fa. Contratto valido solamente nel caso Bruno fosse rimasto all'ombra della Ghirlandina anche la prossima stagione. Riprendono anche quota i sogni gialloblù di vedere una diagonale principale favolosa la prossima stagione, un'accoppiata, ovviamente stiamo parlando di quella formata da Bruno e Zaytsev, capace di incendiare da sola il cuore dei tifosi e preoccupare le squadre avversarie. Lo Zar deve ancora giocare la final four di Champions League con la maglia di Perugia, che andrà in scena nel week end a Kazan, e quindi l'annuncio ufficiale potrebbe slittare alla prossima settimana, ma l'opposto della nazionale sembra veramente vicinissimo a Modena.

Intanto prosegue il lavoro di Sartoretti, concentrato in questo momento nel piazzare uno dei tre big al centro (Holt, Mazzone ed il nuovo acquisto Anzani) e continuare a puntare su Bossi come terzo.