Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Non ci sono più dubbi: l’opposto sarà Zaytsev

Zaytsev

Ormai è solo questione di ore per l’annuncio dell’arrivo in gialloblù dello “Zar”  Più complicato trattenere Bruninho che a questo punto rimarrebbe in Brasile

Chiuso il capitolo allenatore, Catia Pedrini ed Andrea Sartoretti in questi giorni si concentreranno per chiudere tutte le trattative aperte per quanto riguarda la rosa di Modena in vista della prossima stagione, partendo dagli ultimi dettagli per Zaytsev e passando dalla questione Bruno-Christenson.

ZAYTSEV ANNUNCIO A BREVE

Potrebbe essere annunciato tra oggi e domani Ivan Zaytsev, in arrivo all'ombra della Ghirlandina dopo due stagioni alle corte della Sir Safety Perugia.

Non ci sono più du ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Chiuso il capitolo allenatore, Catia Pedrini ed Andrea Sartoretti in questi giorni si concentreranno per chiudere tutte le trattative aperte per quanto riguarda la rosa di Modena in vista della prossima stagione, partendo dagli ultimi dettagli per Zaytsev e passando dalla questione Bruno-Christenson.

ZAYTSEV ANNUNCIO A BREVE

Potrebbe essere annunciato tra oggi e domani Ivan Zaytsev, in arrivo all'ombra della Ghirlandina dopo due stagioni alle corte della Sir Safety Perugia.

Non ci sono più dubbi, sarà lui il nuovo opposto dell'Azimut, il colpo da novanta messo a segno da Modena per rilanciarsi dopo una stagione alquanto deludente. Lo Zar è reduce dal triplete conquistato con la maglia di Perugia nel ruolo di schiacciatore/ricevitore, mentre il prossimo anno ritornerà a ricoprire il ruolo di opposto, il suo vero grande amore. Zaytsev è sicuramente il giocatore perfetto per l'Azimut, sia da un punto di vista tecnico (è uno degli opposti più forti al mondo ed è italiano) che da un punto di vista mediatico, formando con Modena un binomio esaltante e famoso in tutto il mondo che porterà al Pala Panini ancor più visibilità.

BRUNO IN FORTE DUBBIO

Il nodo che Modena non ha ancora sciolto, o meglio che non ha sciolto come vorrebbe, è quello del palleggiatore. Si fa sempre più impervia la strada che porta ad un ritorno di Bruno all'Azimut, complice una Lube che non molla la presa e continua a far forza sul contratto firmato con l'ex capitano di Modena. Con il contratto di Christenson firmato con Modena, gli scenari futuri sono diversi se si considerano tutti le varianti in gioco, ma quella di un ritorno a Modena di Bruno è una delle più improbabili. E' molto difficile che Christenson rimanga alla Lube, anche in caso di una proposta di rinnovo, sentendosi sfiduciato dalla dirigenza biancorossa. Bruno però ha confermato che a Civitanova non andrà, facendo così salire le ipotesi di una sua permanenza in Brasile. Proprio per questo la Lube si è tutelata precettando Raphael per la prossima stagione. Al momento il favorito per giocare al Pala Panini la prossima stagione è Micah Christenson.

ANZANI RITORNO DI FIAMMA

Simone Anzani ha concluso senza ombra di dubbio la stagione migliore della sua carriera. Il centrale comasco classe 1992, dopo tanti alti e bassi, ha confermato tutto le cose positive che si dicevano sul suo conto.

Un giocatore capace di essere molto efficace sia in attacco che a muro, che Perugia ha prelevato in estate da Verona per affiancarlo a Podrascanin e Ricci, il titolare nel piano di inizio stagione. Anzani però si è subito meritato un posto in squadra e ha convinto tutti, dal presidente ai tifosi.

Il centrale in estate aveva firmato solamente un contratto annuale con Perugia, a cifre molto basse, e per Modena è stato fin troppo facile soffiarlo alla concorrenza, facendogli sottoscrivere un contratto triennale a cifre, invece, molto alte.

Anzani in questo momento è a tutti gli effetti un giocatore dell'Azimut ma nelle ultime ore è tornato a parlare con la Sir che potrebbe chiederlo a Sartoretti, con Modena che lo cederebbe avendo già sotto contratto Holt e Mazzone e volendo confermare Bossi come terzo.