Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Modena, Zironelli e Franzini le prime scelte di Tosi

Tosi

Il direttore sportivo a caccia del nuovo allenatore

MODENA Doriano Tosi si era già messo al lavoro nonostante l’incertezza legata all’esito del bando, stilando prima di tutto una lista di allenatori. Il ds è ora in attesa dell’evolversi di determinate situazioni prima di prendere una decisione definitiva. «Per le prime scelte ci vuole pazienza – aveva spiegato nel giorno in cui Pro Modena si è presentata con la certezza di poter rifondare il club – perché c’è chi ha richieste da categorie più alte e chi ancora impegnato con la propria squadra ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

MODENA Doriano Tosi si era già messo al lavoro nonostante l’incertezza legata all’esito del bando, stilando prima di tutto una lista di allenatori. Il ds è ora in attesa dell’evolversi di determinate situazioni prima di prendere una decisione definitiva. «Per le prime scelte ci vuole pazienza – aveva spiegato nel giorno in cui Pro Modena si è presentata con la certezza di poter rifondare il club – perché c’è chi ha richieste da categorie più alte e chi ancora impegnato con la propria squadra». Concetto chiaro, come chiaro è l’identikit del tecnico giudicato ideale per guidare il Modena in serie D: «Serve un allenatore che conosca bene la D – parole sempre di Tosi – e che abbia avuto già esperienze in C». Le prime scelte, come già raccontato, rispondono ai nomi di Mauro Zironelli e Arnaldo Franzini. Zironelli, 48 anni, conosce molto bene i colori gialloblù, così come Tosi e Amadei: da giocatore, infatti, fu protagonista della cavalcata trionfale della “Longobarda” dalla serie C alla A. La sua carriera in panchina, iniziata nelle giovanili di Vicenza e Bassano (vittoria del campionato Berretti con i giallorossi), in serie D ha già vissuto tappe importanti alla guida di Sacilese (3° posto), Altovicentino (2° posto dietro al Parma) e Mestre (1° posto). A Mestre ha debuttato proprio in questa stagione in C, conquistando l’accesso ai playoff, ed è legato da un contratto che scadrà il 30 giugno 2019. Ha però annunciato di voler attendere fino a lunedì prossimo, 28 maggio, per capire cosa deciderà il suo presidente in merito al futuro del club, e nel frattempo è corteggiato da club di B e C, su tutti Pordenone e Benevento. Vincente in D è anche Arnaldo Franzini, 50 anni, ex attaccante del Brescello di Tosi e Amadei: ha conquistato infatti la promozione in C sia con la Pro Piacenza sia con il Piacenza. Legato ai biancorossi da un altro anno di contratto, attualmente è impegnato nei playoff di C: domani giocherà la sfida di ritorno con la Samb, forte del successo per 2-1 all’andata. C’è un altro nome circolato nelle ultime ore, quello di Paolo Mandelli, che potrebbe però entrare nel settore giovanile nel caso in cui terminasse la sua avventura a Sassuolo. Per quanto riguarda la squadra, c’è un giovane non qualsiasi nel mirino di Tosi: si tratta del modenese doc Federico Chiossi, classe 1999, per il quale i contatti con l’Atalanta sono già stati avviati. In società, dopo Andrea Russo e Stefano Casolari, tornerà come uomo marketing Simone Palmieri non appena scadrà il contratto che lo lega al Carpi.